Homepage

Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Nomina giudiziale e mediazione

03 Agosto 2018 | di Patrizia Petrelli

Amministratore (nomina giudiziale)

Prima di richiedere la nomina giudiziale occorre esperire la procedura obbligatoria di mediazione?

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Compensazione crediti fra condominio e condomino

02 Agosto 2018 | di Massimo Ginesi

Riscossione dei contributi condominiali

Tizio è creditore del condominio in virtù di un precedente accordo. Cambia l'amministratore del condominio ed il nuovo amministratore, che non è informato del credito di Tizio, propone all'as-semblea condominiale di approvare il bilancio consuntivo...

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Occupazione sine titulo: il proprietario ha diritto all’indennità per illegittima detenzione dell’immobile

02 Agosto 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Roma

Occupazione abusiva

In caso di occupazione sine titulo di un cespite patrimoniale altrui, l’occupante è tenuto al rilascio dell’alloggio, nonché al pagamento dell’indennità di occupazione, a titolo di risarcimento del danno...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

L’appropriazione indebita dell’amministratore di condominio: il momento consumativo è segnato dall’art. 1129 c.c.

01 Agosto 2018 | di Maria Beatrice Magro

Cass. pen.

Responsabilità penale dell’amministratore

La sentenza della Corte di Cassazione in commento affronta il tema dell’individuazione del momento consumativo del reato di appropriazione indebita individuato, ai sensi...

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Spese per la messa in sicurezza dell’immobile pericolante

01 Agosto 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Benevento

Azioni esecutive nei confronti del condominio

Il diritto di credito vantato dall’Amministrazione Comunale, avente ad oggetto le spese di esecuzione diretta sostenute dal Comune a fronte dell’inerzia dei condomini all’ordinanza sindacale...

Leggi dopo
Focus Focus

Le attività gestionali dell'amministratore alla morte del condomino

31 Luglio 2018 | di Gianluigi Frugoni

Amministratore (attribuzioni)

In caso di successione mortis causa di un condomino (art. 456 c.c.) si pongono alcune delicate questioni operative che l'amministratore deve risolvere, come, ad esempio, acquisire la notizia dell'avvenuta successione, individuare il presupposto che fa acquistare al “chiamato” all'eredità la qualità di condomino identificare il soggetto legittimato a ricevere le convocazioni alle assemblee e ad esercitare il diritto di voto...

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Delega per la partecipazione all’assemblea

31 Luglio 2018 | di Alberto Celeste

Posta la facoltà del condomino di intervenire o meno in assemblea, il codice civile conferisce al singolo la possibilità di partecipare a mezzo di un delegato; tale delega, però, soggiace a determinate condizioni, e rivela profili problematici allorché l'unità immobiliare risulta in comproprietà tra più persone; resta inteso che l'eventuale inottemperanza del delegato alle istruzioni impartite dal delegante riguarda solo il profilo interno del rapporto, senza alcuna influenza nella sfera della formazione della volontà collettiva.

Leggi dopo
News News

Ammesso il transito di auto nel cortile purchè non comprometta il diritto al pari uso da parte degli altri condomini

30 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Uso delle cose comuni (pari uso)

Ciascun condomino può servirsi della cosa comune sempre che ne rispetti la destinazione e il pari uso da parte degli altri comproprietari

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Esecuzione di lavori condominiali e attività di tutela dell’amministratore

27 Luglio 2018 | di Monica Pilot

Opere sulle parti comuni dell’edificio

Il proprietario di un appartamento al piano terra, con relativo giardino costruisce una doccia esterna utilizzando, per uno dei tre lati, la parete condominiale. In fase di lavori condominiali, alla necessita di allestire il ponteggio, le restanti pareti della doccia ne impediscono il montaggio. Quali attività può svolgere l'amministratore nei confronti del condomino?

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Spetta al conduttore l’onere di fornire la prova del buono stato dell’immobile alla riconsegna al proprietario

27 Luglio 2018 | di Edoardo Valentino

Trib. Torino

Consegna della cosa locata

Il Tribunale di Torino ha affermato che l’onere probatorio in merito all’assenza di danni nell’immobile oggetto di contratto di locazione spetta unicamente al conduttore il quale, alla riconsegna delle chiavi al locatore, deve provare di non avere cagionato danni (salvo quanto dovuto a norma deterioramento e uso consentito dal contratto) in quanto l’immobile, salvo diverse pattuizioni, si presume locato in perfetto stato...

Leggi dopo

Pagine