Homepage

La Bussola LA BUSSOLA

Convalida di licenza e sfratto (mutamento del rito)

di Vito Amendolagine

In tema di controversie in materia di locazione, in base al combinato disposto di cui agli artt. 667 e 426 c.p.c., dopo che il giudice ha disposto il mutamento del rito, alle parti è consentito il deposito di memorie integrative con la richiesta di fissazione dell'udienza di discussione, e l'attivazione ai sensi dell'art. 5 del d.lgs. n. 28/2010, del procedimento di mediazione, trattandosi quest'ultimo di una condizione di procedibilità della domanda giudiziale proposta in materia di locazione che si applica nei procedimenti per convalida di licenza o sfratto, una volta disposto il mutamento del rito. Si esamineranno, quindi, le suddette questioni e le relative problematiche ad esse sottese, esponendo le soluzioni emerse nell'esperienza giurisprudenziale.

Leggi dopo