News

News

Lite in Condominio sull’uso dello stendino nel ballatoio comune

14 Marzo 2022 | di Redazione scientifica

Trib. Monza

Regolamento di condominio (limiti)

Se il regolamento condominiale permette l’utilizzo dello stendino sul ballatoio a patto che non impedisca il passaggio dei condomini residenti, non si ritiene possibile vietarne in assoluto l’uso.

Leggi dopo

Quando valgono i vincoli contenuti nel regolamento di condominio?

04 Marzo 2022 | di Donato Palombella

Cass. civ.

Regolamento di condominio (limiti)

Spesso il regolamento di condominio contiene una serie di vincoli di varia natura: dal divieto di modificare l’euritmia del fabbricato, al divieto di svolgere particolari attività all’interno delle unità immobiliari. Ed è proprio questo il nostro caso. Si tratta di stabilire se un condòmino possa esercitare, nella proprietà esclusiva, una attività che, a quanto pare, non piace a molti condòmini.

Leggi dopo

Ripartizione delle spese del servizio di portierato: su chi ricade l’obbligo contributivo?

01 Marzo 2022 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Spese (criteri generali di ripartizione)

Per le spese necessarie per la prestazione di un servizio di interesse comune, quale quello di portierato, la nascita dell'obbligazione contributiva in capo al condomino coincide con l'erogazione effettiva del servizio, con la conseguenza che l'obbligo grava su chi sia titolare dell'immobile al momento della prestazione del portiere.

Leggi dopo

Manutenzione di un Condominio: l'assemblea dei condomini è legittimata a rinunciare all’azione nei confronti dell’appaltatore

28 Febbraio 2022 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Manutenzione (ordinaria e straordinaria)

L'assemblea dei condomini è legittimata a rinunciare all’azione nei confronti dell’appaltatore, che abbia eseguito opere di manutenzione dell’edificio, per eliminare i vizi ed i difetti in esse riscontrati, senza che tale delibera possa invadere la sfera dei diritti riservati ai singoli condomini, i quali possono liberamente fare valere nei confronti dell’appaltatore il diritto al risarcimento di eventuali danni ad essi derivanti dalla cattiva esecuzione dell’appalto.

Leggi dopo

Superbonus: le nuove regole sulla cessione del credito

28 Febbraio 2022 | di Redazione scientifica

d.l.

Recupero edilizio

Le nuove regole mirano a superare l’impasse creato dal decreto sostegni ter che aveva introdotto l’impossibilità di cedere il credito dopo la prima cessione.

Leggi dopo

Comunione: spese di conservazione della cosa comune e diritto al rimborso

25 Febbraio 2022 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Spese (criteri generali di ripartizione)

«In tema di spese di conservazione della cosa comune, l'art. 1110 c.c. esclude ogni rilievo dell'urgenza o meno dei lavori, stabilendo, piuttosto, che il partecipante alla comunione, il quale, in caso di trascuranza degli altri compartecipi o dell'amministratore, abbia sostenuto spese necessarie per la conservazione della cosa comune (ossia per il mantenimento della sua integrità), ha diritto al rimborso, purché abbia precedentemente interpellato o, quantomeno, preventivamente avvertito gli altri partecipanti».

Leggi dopo

Niente indennità di sopraelevazione se la costruzione è edificata sopra la copertura di un garage interrato

21 Febbraio 2022 | di Eleonora Mattioli

Cass. civ.

Sopraelevazione (indennità)

In riferimento all’indennità di sopraelevazione, l’art. 1127 c.c. costituisce norma speciale che presuppone l’esistenza di un “edificio”, per tale intendendosi una costruzione realizzata almeno in parte fuori terra e sviluppata in senso verticale rispetto al piano di campagna, sul quale viene eseguita, a cura del proprietario dell’ultimo piano o del lastrico solare di copertura, una sopraelevazione.

Leggi dopo

La privazione della disponibilità di un bene rappresenta una lesione patrimoniale

14 Febbraio 2022 | di Nicola Frivoli

Cass. civ.

Occupazione abusiva

Il proprietario che agisce per il risarcimento del danno da occupazione senza titolo, ove chieda il risarcimento di un concreto danno da mancato guadagno, deve oltre che allegarlo, offrire la prova specifica delle occasioni di guadagno perse; ma, ove si limiti a chiedere il risarcimento del danno da perdita di godimento del bene, potrebbe ritenersi che sia sufficiente allegare e provare solo durata dell’occupazione, competendo poi al giudice la liquidazione equitativa di tale danno.

Leggi dopo

Caduta cornicione dal Condominio: quando è possibile ottenere il risarcimento del danno?

11 Febbraio 2022 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Responsabilità civile (condominio)

Ai fini del risarcimento del danno, è necessario dimostrare il nesso di causalità tra il distacco del cornicione e il danno realmente subito.

Leggi dopo

Delibere assembleari: Condominio e comunione sono uguali?

02 Febbraio 2022 | di Donato Palombella

Cass. civ.

Impugnazione della delibera (legittimazione attiva e passiva)

Spesso trascuriamo l’importanza delle differenze esistenti tra comunione e Condominio. In realtà le due fattispecie, anche se simili, sono notevolmente diverse, specie per quanto riguarda le norme in materia assembleare. Il caso in esame dimostra quanto possa essere tenue il confine tra le due figure. L’impostazione del Tribunale e della Corte d’appello viene completamente ribaltata dalla Cassazione.

Leggi dopo

Pagine