News

News su Morosità (inadempimento)

È abuso di diritto la richiesta repentina del locatore di tutti i canoni di locazione non richiesti da sette anni

22 Giugno 2021 | di Maurizio Tarantino

Cass. civ.

Morosità (inadempimento)

In un contratto di locazione ad uso abitativo costituisce esercizio abusivo del diritto la improvvisa richiesta del locatore di integrale pagamento del canone dopo un lungo periodo di morosità. Difatti, in tal caso, l'assoluta inerzia del locatore nell'escutere il conduttore per ottenerne il pagamento del corrispettivo sino ad allora maturato, protrattasi per un periodo di tempo assai considerevole, può ingenerare nel conduttore un affidamento nella remissione del diritto di credito da parte del locatore per facta concludentia.

Leggi dopo

Sulla risoluzione del contratto di locazione per morosità del conduttore

10 Dicembre 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Morosità (inadempimento)

In tema di contratto di locazione, ai fini dell’emissione della richiesta pronunzia costitutiva di risoluzione del contratto per morosità del conduttore il giudice deve valutare la gravità dell’inadempimento di quest’ultimo anche alla stregua del suo comportamento successivo alla proposizione della domanda.

Leggi dopo