Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

Il sequestro preventivo penale rende nulla la delibera approvata sui beni gravati dalla misura cautelare

08 Novembre 2021 | di Vito Amendolagine

Cass. civ.

Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

La Cassazione, con un'innovativa pronuncia, in ordine alla quale non constano precedenti in termini, afferma il principio di diritto secondo cui il sequestro preventivo penale, avente oggetto le unità immobiliari di proprietà esclusiva e le parti comuni di un edificio condominiale, colpisce i diritti e le facoltà individuali inerenti al diritto di condominio, le attribuzioni dell'amministratore ed i poteri conferiti all'assemblea in materia di gestione dei beni comuni, con la conseguente nullità della deliberazione approvata dall'assemblea medesima nel periodo di efficacia del suddetto sequestro penale.

Leggi dopo

Insidie tra l'impugnazione della delibera approvativa di una spesa condominiale e l'opposizione a decreto ingiuntivo per la riscossione degli oneri condominiali

19 Aprile 2021 | di Alberto Celeste

Cass. civ.

Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

Chiamate a perimetrare l'estensione del thema decidendum del giudizio di opposizione al decreto ingiuntivo emesso per la riscossione degli oneri condominiali, le Sezioni Unite - con una decisione, per un verso, innovativa sul piano processuale e, per altro verso, confermativa del discrimen tradizionale tra nullità e annullabilità della delibera assembleare viziata in tema di ripartizione delle spese - hanno stabilito che, in tale giudizio, purchè a determinate condizioni (quanto a modalità e termini), il giudice possa sindacare la validità di tale delibera, su cui è fondata l'ingiunzione di pagamento, non essendo tale sindacato riservato ad apposito giudizio avente specificamente ad oggetto l'impugnazione in via immediata della delibera medesima.

Leggi dopo

È possibile impugnare la delibera condominiale per eccesso di potere dell'assemblea?

09 Gennaio 2020 | di Nicola Frivoli

Trib. Trani

Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

Il giudicante è stato chiamato ad accertare la validità di una delibera condominiale per eccesso di potere dell'assemblea, giungendo però alla conclusione che il suo sindacato è limitato alla legittimità dell'atto e non al merito.

Leggi dopo

Abusività urbanistico-edilizia dell'unità immobiliare e qualità di condomino

12 Dicembre 2019 | di Claudio Tedeschi

App. Firenze

Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

La Corte d'Appello di Firenze ha dichiarato nulla la delibera assembleare con cui era stato designato l'amministrazione e l'ulteriore che aveva approvato un piano di riparto articolato in quote paritarie prevedente cinque condomini, negando all'acquirente della quinta unità immobiliare ricavata dal sottotetto dello stabile, in mancanza dei prescritti titoli abilitativi amministrativi che aveva preso parte alla relative sedute, la qualità di condomino in ragione sia dei profili abusivi riferibili all'immobile in sua proprietà solitaria che della nullità, ai sensi dell'art. 46, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380, dell'atto traslativo intervenuto in suo favore.

Leggi dopo

In assenza di una pronuncia del giudice è nulla la delibera che attribuisce al condomino le spese di lite

13 Giugno 2019 | di Adriana Nicoletti

Trib. Modena

Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

Allorché un condomino si determini ad impugnare una delibera assembleare, è opportuno che proceda ad un preventivo esame della stessa sotto il profilo del suo contenuto, in modo da evitare di incorrere in una pronuncia negativa da parte dell’autorità giudiziaria. Nella controversia introdotta ai sensi dell’art. 1137 c.c., infatti, se l’interesse sostanziale alla tutela del diritto difetta...

Leggi dopo

Non si può impugnare la delibera assembleare per ciò che essa non prevede

30 Gennaio 2019 | di Enrico Morello

Trib. Roma

Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

Il Tribunale di Roma ha rigettato l’impugnazione di una delibera assembleare da parte di un condomino. In particolare, tale impugnazione era basata su vari motivi, tutti rivelatisi infondati: in primo luogo, il ricorrente aveva lamentato la mancata convocazione di altri condomini, pur non avendone la legittimazione attiva. In seconda battuta, egli aveva contestato la decisione dell’assemblea di optare...

Leggi dopo

I mutevoli percorsi della rilevabilità d'ufficio della nullità delle delibere assembleari

09 Gennaio 2018 | di Gian Andrea Chiesi

Cass. civ.

Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

Il giudizio ex art. 1137 c.c. è strutturato in termini impugnatori, limitando la cognizione dell'autorità giudiziaria ai motivi di impugnazione proposti dal condomino che intenda censurare la delibera assembleare. Sennonché la distinzione tra cause di nullità e di annullabilità delle delibere condominiali...

Leggi dopo

Partecipazione all'assemblea a mezzo di delegato e invalidità della deliberazione

16 Ottobre 2017 | di Claudio Tedeschi

Cass. civ.

Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

La Corte di Cassazione ha puntualmente analizzato la tematica relativa all'invalidità della deliberazione assunta dall'assemblea alla quale abbia preso parte, in rappresentanza di altri condomini e in misura superiore a quella stabilita nel regolamento di condominio, relativo delegato...

Leggi dopo