Focus

Focus su Amministratore (attribuzioni)

Vademecum non scritto per condomini e amministratori in epoca di Covid 19

22 Aprile 2020 | di Luca Santarelli

Amministratore (attribuzioni)

Dal 2012 il legislatore ha chiarito senza ombra di dubbio che il Condominio è costituito dalla proprietà privata (singole unità immobiliari) e parti comuni (scale, androni, tetto, ecc.). Il diritto di godere in modo pieno ed assoluto la proprietà privata (art. 832 c.c.) deve necessariamente conciliarsi con il rispetto dell'uso del bene comune da parte di tutti. Questo concetto base ha manifestato la sua primaria rilevanza nel periodo di lunga emergenza legata al Coronavirus (Covid 19), abitudini che forse in parte si radicheranno in modo perenne dentro le mura condominiali e, più in generale, nelle abitudini di vita. Da qui nasce l'esigenza di un vademecum comportamentale nel condominio, regole oggi non scritte. In questo quadro si inserisce il ruolo dell'amministratore, i suoi obblighi ed i limiti di legittimazione.

Leggi dopo

La responsabilità per mala gestio dell'amministratore di condominio

17 Settembre 2018 | di Vito Amendolagine

Amministratore (attribuzioni)

In tema di responsabilità dell’amministratore di condominio nella gestione dei beni comuni, si sono formati diversi orientamenti giurisprudenziali che hanno evidenziato le primarie fattispecie rilevanti sul piano dell’assunzione della responsabilità sul duplice piano personale e risarcitorio in presenza di un danno concretamente risarcibile arrecato alla collettività dei condomini ovvero a quest’ultimi singolarmente intesi. In particolare...

Leggi dopo

L’amministratore nella sua veste notarile: obblighi e responsabilità

13 Settembre 2018 | di Luca Santarelli

art. 1129, comma 2, c.c.

Amministratore (attribuzioni)

Ogni interessato può prendere visione e chiedere copia degli incartamenti afferenti il condominio, le incombenze del rilascio della stessa sono di spettanza dell'amministratore, che per ciò può chiedere un compenso, ma deve firmare le copie rilasciate. Da qui i dubbi del valore e le conseguenze di questa “firma” che il legislatore ha previsto.

Leggi dopo

Le nuove attribuzioni dell'amministratore di condominio

21 Agosto 2018 | di Patrizia Petrelli

Amministratore (attribuzioni)

Tra le novità introdotte dalla Riforma sul condominio in ordine alle attribuzioni dell'amministratore vengono in rilievo gli adempimenti fiscali, quali l'effettuazione delle ritenute sui compensi erogati, l'assolvimento dei relativi doveri dichiarativi e la comunicazione di alcuni dati relativi ai condomini amministrati cui si aggiungono i nuovi obblighi previsti...

Leggi dopo

Le attività gestionali dell'amministratore alla morte del condomino

31 Luglio 2018 | di Gianluigi Frugoni

Amministratore (attribuzioni)

In caso di successione mortis causa di un condomino (art. 456 c.c.) si pongono alcune delicate questioni operative che l'amministratore deve risolvere, come, ad esempio, acquisire la notizia dell'avvenuta successione, individuare il presupposto che fa acquistare al “chiamato” all'eredità la qualità di condomino identificare il soggetto legittimato a ricevere le convocazioni alle assemblee e ad esercitare il diritto di voto...

Leggi dopo

Le responsabilità occulte dell'amministratore di condominio

17 Novembre 2017 | di Luca Santarelli

Amministratore (attribuzioni)

Il Legislatore riformatore del 2012, intervenendo, sia pure in modo non organico, nel tessuto della normativa condominiale, ha delineato nuove forme di responsabilità in capo all'amministratore, legate all'evoluzione culturale e giuridica di questa figura. Quello su cui, però, è opportuno concentrare l'attenzione non è tanto ciò che è normato, che ha, pur sempre, un riferimento testuale, ma ciò che invece non lo è: questo «non lo è».

Leggi dopo