Homepage

Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

L’indicazione del compenso e le altre comunicazioni obbligatorie dell’amministratore condominiale al momento della sua nomina

31 Maggio 2018 | di Silvio Rezzonico

Trib. Milano
Trib. Milano 25 gennaio 2018

Amministratore (requisiti e incompatibilità)

I dati anagrafici e professionali di chi si candida a diventare amministratore di condominio devono essere comunicati contestualmente all’accettazione della nomina; il mancato rispetto di tale adempimento costituisce grave irregolarità ma non comporta l’invalidità della delibera di nomina, in assenza...

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Quando l’amministratore uscente può ricorrere all’autorità giudiziaria per la nomina del nuovo amministratore

30 Maggio 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Catania

Amministratore (nomina giudiziale)

In caso di condominio con più di otto condomini, se l’assemblea non provvede alla nomina di nuovo amministratore per mancato raggiungimento del quorum...

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Sopraelevazione (indennità)

30 Maggio 2018 | di Giuseppe Musolino

La normativa sul diritto di sopraelevazione a favore del proprietario dell'ultimo piano o del lastrico solare in un edificio condominiale prevede, se si esercita il diritto medesimo, il pagamento di una indennità, di cui sono beneficiari i condomini dei piani inferiori. Il criterio di quantificazione di tale indennità è previsto dal codice civile ed ampiamente precisato da copiosa giurisprudenza. Trattandosi di norma derogabile, la relativa obbligazione può, tuttavia, essere esclusa in maniera totale oppure limitata convenzionalmente.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

La condominialità di un corridoio può accertarsi con riferimento alle sue caratteristiche strutturali e funzionali

29 Maggio 2018 | di Edoardo Valentino

Trib. Torino

Usucapione delle parti comuni

Il Tribunale di Torino ha ritenuto che un corridoio sito in uno stabile, che collegava le scale del condominio ad alcune soffitte private, fosse considerabile come di proprietà del proprietario delle soffitte, in quanto il regolamento nulla specificava in merito...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Ritardata restituzione dell'immobile e prova del maggior danno

29 Maggio 2018 | di Nino Scripelliti

App. Firenze

Ritardo nel rilascio

Il conduttore è responsabile (contrattualmente) del suo inadempimento all'obbligo di restituzione dell'immobile al locatore una volta che abbia cessato di usufruirne (per scadenza del contratto, o per sua risoluzione). Ne deriva che tale inquilino è tenuto al relativo...

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Assegnazione dei parcheggi

28 Maggio 2018 | di Monica Pilot

Parcheggi esterni

In che misura l'assegnazione dei posti auto ubicati nel cortile condominiale incide sulla fruibilità dei locali commerciali posti al piano terreno di un condominio? Fino alla deliberazione di assegnazione dei posti auto (1 per unità immobiliare + 2 liberi), ne veniva effettuato un uso turnario (in modo che i condomini parcheggiassero liberamente secondo la momentanea disponibilità; sul punto, va evidenziato che vi sono 14 posti auto per 12 unità immobiliari). Evidentemente...

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Privacy nel condominio

28 Maggio 2018 | di Vito Amendolagine

La privacy nel condominio attiene a vari profili della gestione dell'edificio, interessando l'amministrazione, l'assemblea, la bacheca degli avvisi, la trasparenza della contabilità, la videosorveglianza, il condominio digitale, il diritto di accesso ai propri dati e altri diritti. In particolare, alla riforma del condominio si deve la possibilità di installare impianti di videosorveglianza sulle parti comuni con l'approvazione dell'assemblea, l'indicazione delle generalità, del domicilio e dei recapiti, anche telefonici, dell'amministratore...

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

L’atto costitutivo del condominio prova la riserva di proprietà

25 Maggio 2018 | di Redazione scientifica

App. Milano

Parti comuni (presunzione e titolo contrario)

Per superare la presunzione di comunione ex art. 1117 c.c., occorre far riferimento all’atto costitutivo del condominio, vale a dire al primo atto di trasferimento di un’unità immobiliare dall’originario unico proprietario ad altro soggetto, e verificare se da esso emerga o meno l’inequivoca volontà delle parti di riservare...

Leggi dopo
Focus Focus

Il nuovo regolamento europeo sulla privacy nel condominio: gioie o dolori?

25 Maggio 2018 | di Ennio Rancan


Privacy nel condominio

Si analizzano gli obblighi del condominio e dell’amministratore in tema di dati personali, alla luce del General Data Protection Regulation che spiega i suoi effetti dal 25 maggio 2018. Una disciplina volta a tutelare i dati personali delle persone fisiche in maniera armonizzata in tutta Europa. Di certo, non si tratta di una rivoluzione nel panorama della protezione dei dati, bensì una puntualizzazione e una codifica degli elementi che già da tempo erano entrati nel novero delle disposizioni afferenti al trattamento dei dati sicuro.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Non è vessatoria la clausola che esclude l’indennità per i miglioramenti in un contratto di locazione ad uso diverso

24 Maggio 2018 | di Nicola Frivoli

Trib. Vallo della Lucania

Miglioramenti alla cosa locata

Il giudicante è stato chiamato ad accertare e dichiarare la risoluzione per grave inadempimento del conduttore in un contratto di locazione ad uso diverso, in applicazione del combinato disposto...

Leggi dopo

Pagine