Bussola

Delega per la partecipazione all’assemblea

Sommario

Inquadramento | Subdelega e delega frazionata | Unità immobiliare in comproprietà di più persone | Profili interni del rapporto | Forma scritta | Casistica | Guida all'approfondimento |

 

La delega è lo strumento mediante il quale il singolo condomino - regolarmente convocato alla riunione condominiale dall'amministratore o, eccezionalmente, da uno o più condomini - il quale non possa o non voglia partecipare all'assemblea, di conferire ad un altro soggetto la possibilità di considerarlo comunque presente all'adunanza, al fine di adottare le relative decisioni poste all'ordine del giorno. Al riguardo, l'incipit del novellato primo comma dell'art. 67 disp. att. c.c. è lo stesso del testo precedente alla l. n. 220/2012, di riforma della normativa condominiale, confermando, dunque, il principio generale secondo il quale «ogni condomino può intervenire all'assemblea anche a mezzo di rappresentante», e ciò in ogni caso, e non solo a causa di un impedimento, essendo appunto la partecipazione all'assemblea rimessa alla volontà del singolo. In tal modo, il condomino delegante è considerato “presente” ad ogni effetto, con ovvii riflessi in ordine alla legittimazione all'impugnazione ed alla decorrenza per il ricorso all'autorità giudiziaria (ai fini del calcolo del quorum costitutivo, ad esempio, si deve procedere all'appello nominativo dei condomini, presenti personalmente o per delega, ed alla contemporanea somma dei millesimi relativi alle varie unità immobiliari sit...

Leggi dopo