News

Legge di bilancio 2023: gli aspetti principali in ambito immobiliare

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 303 del 29 dicembre 2022 è stata pubblicata la Legge 29 dicembre 2022, n. 197 (Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2023 e bilancio pluriennale per il triennio 2023-2025). Tra le principali novità, il Legislatore è intervenuto sulla materia edilizia.

 

Superbonus. La Legge di Bilancio 2023 indica una serie di interventi rientranti nella disciplina del Superbonus a cui, a determinate condizioni, non viene applicata la diminuzione dal 110 al 90 per cento della detrazione prevista a partire dal 2023. Difatti, secondo la disposizione in commento, l’art. 9, comma 1, let. a) del d.l. n. 176/2022 (c.d. Aiuti-Quater) non si applica in caso di:

-       interventi diversi da quelli effettuati in condominio per i quali, alla data del 25 novembre 2022, risulta presentata la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA);

-       delibera condominiale adottata prima del d.l. n. 176/2022 e a condizione che per tali interventi, alla data del 31 dicembre 2022 risulti presentata la CILA:

-       delibera condominiale adottata con una data compresa tra quella dell’entrata in vigore del d.l. n. 176/2022 e il 24 novembre 2022 e a condizione che per tali interventi, alla data del 25 novembre 2022, risulti presentata la CILA;

-       interventi di demolizione/ricostruzione per i quali alla data del 31 dicembre 2022 risulta presentata l’istanza per l’acquisizione del ti tolo abilitativo.

 

(in sintesi, per i condomini il deposito della CILAS è prorogato al 31 dicembre 2022 ma solo se l’assemblea condominiale ha approvato l’esecuzione degli interventi entro il 18 novembre).

 

Impianti solari fotovoltaici delle ONLUS nei centri storici. LaManovra riconosce la detrazione nella misura del 110% (superbonus) anche per le spese per l'installazione di impianti solari fotovoltaici se realizzata da organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS), dalle organizzazioni di volontariato (ADV) e dalle associazioni di promozione sociale (APS), sempre che questi siano situati all'interno di centri storici soggetti. Per tali interventi l'applicazione della disciplina del comma 16-ter dell’art. 119 del d.l. n. 34/2020, che estende la detrazione agli impianti realizzati nell’ambito delle comunità energetiche, avviene fino alla soglia di 200 chilowatt all'aliquota del 110 per cento.

 

Bonus Mobili. Innalzato a 8.000 euro il bonus mobili per il 2023.

 

Bonus Barriere architettoniche. Prorogato di altri 3 anni, e quindi fino al 31 dicembre 2025, il cd. Bonus Barriere Architettoniche al 75%.  L'unica differenza rispetto al passato è la previsione, per i lavori condominiali, di una delibera di approvazione che dovrà avere il voto favorevole di una maggioranza rappresentativa di un terzo del valore millesimale del condominio

 

Compravendita. Chi acquista direttamente dall’impresa costruttrice entro il 31 dicembre 2023 un immobile di classe energetica A o B può beneficiare del bonus case green (IVA 50 %).  Ulteriori agevolazioni riguardano l’acquisto della casa e, in particolare, la solidarietà per la sospensione dei mutui, la garanzia per la prima casa per i soggetti fragili e la garanzia speciale per i giovani under 36.

 

Riforma nuovo processo. Lalegge di bilancio 2023 anticipa l’entrata in vigore della riforma del processo civile al 28 febbraio 2023 invece che al 30 giugno 2023.

Leggi dopo