News

Agevolazioni prima casa e immobile ricevuto per successione o donazione

03 Maggio 2021 |

Risp. AE

Recupero edilizio

Un soggetto può avvalersi delle agevolazioni «prima casa» per l'acquisto di un immobile, anche se, nello stesso Comune, possiede già un altro immobile pervenutogli per successione e per il quale abbia usufruito delle medesime agevolazioni «prima casa» (ai sensi dell'art. 69 comma 3, l. 342/2000).
Di conseguenza sull'atto di acquisto dell'immobile a titolo oneroso, l'acquirente può corrispondere, a seconda dei casi, l'IVA agevolata o l'imposta di registro con aliquota ridotta (v. n. 1057) a condizione che entro un anno venga ceduto l'immobile precedentemente ottenuto a titolo gratuito.

L'agenzia delle entrate sottolinea che lo scopo della norma è quello di agevolare il contribuente nella sostituzione dell'abitazione agevolata preposseduta (quella cioè pervenuta per successione), concedendo un lasso temporale di un anno, per la vendita dell'immobile da sostituire.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >