Giurisprudenza commentata

Pubblica amministrazione quale conduttrice iure privatorum e ragioni che le consentono di liberarsi in anticipo del vincolo contrattale

02 Agosto 2021 |

Cass. civ.

Recesso

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Riferimenti |

 

Perimetrando il concetto di “gravi motivi” che consente al conduttore di liberarsi, in ogni momento, in anticipo del vincolo contrattuale - salva sempre la comunicazione del preavviso al locatore almeno sei mesi prima - e calando tale concetto all’ipotesi in cui la Pubblica Amministrazione riveste la qualità di conduttore dell’immobile locato, il Supremo Collegio ha cassato la decisione di merito, ritenendo che non costituisse, di per sé, motivo idoneo di recesso anticipato dal rapporto di locazione la delibera dell'Azienda sanitaria locale, adottata in attuazione di una legge regionale, volta a redistribuire sul territorio le strutture psichiatriche.

Leggi dopo