Giurisprudenza commentata

È nulla la delibera assembleare che, senza il consenso unanime, modifichi le tabelle millesimali escludendo dalle stesse una o più unità immobiliari

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Riferimenti |

 

I giudici di merito sono nuovamente tornati sul tema relativo alla modifica delle tabelle millesimali, esaminando il profilo concernente i presupposti per dichiarare nulla la relativa delibera assembleare. Dal contenuto della sentenza di merito in commento, emerge, ancora una volta, come l'errore essenziale che legittima la revisione delle carature millesimali non può essere confuso con la volontà di porre nel nulla l'originaria ripartizione in assenza di un consenso unanime per riformare i criteri fondanti in tema di ripartizione delle spese condominiali.

Leggi dopo