Giurisprudenza commentata

L'interpretazione di un contratto di locazione richiede una attenta valutazione della volontà reale delle parti

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Riferimenti |

 

Il giudicante toscano è stato chiamato ad interpretare la natura del contratto di locazione ad uso abitativo, e segnatamente se farlo rientrare nella disciplina del contratto transitorio o nella disciplina del contratto libero, adottando i criteri ermeneutici sanciti dall'art. 1362 c.c.

Leggi dopo