Giurisprudenza commentata

L'apertura della liquidazione per sovraindebitamento non è ostativa all'azione di sfratto per morosità

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Riferimenti |

 

Il Tribunale di Roma risolve l'interessante quaestio concernente l'interpretazione del divieto di iniziare e proseguire azioni esecutive per effetto dell'apertura della procedura di sovraindebitamento, che non può ritenersi esteso ai beni di terzi estranei, come nel caso di una procedura di sfratto per morosità e del correlato procedimento di rilascio dell'immobile detenuto dal medesimo debitore.

Leggi dopo