Giurisprudenza commentata

La riduzione del canone in cambio della ristrutturazione dell’immobile comporta comunque l’obbligo di fatturazione per l’intero

Sommario

Massima | Il caso | La questione | La soluzione giuridica | Osservazioni | Guida all’approfondimento |

 

La Sezione tributaria della Cassazione, confermando il suo precedente orientamento, ha ribadito che l’accordo con cui il conduttore esegue, a sue spese, lavori di ristrutturazione dell’immobile, a fronte di una riduzione del canone originariamente pattuito, debba qualificarsi, a fini fiscali, quale “operazione permutativa”, sicché, da un lato, il locatore è tenuto...

Leggi dopo