Giurisprudenza commentata

La responsabilità del condominio e dell'utente per il “sobbalzo” dell'ascensore

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Riferimenti |

 

La fattispecie decisa dal Tribunale di Latina riguarda un'interessante quaestio juris concernente l'acclarata responsabilità del condominio ex art. 2051 c.c. per le lesioni causate dal difettoso funzionamento dell'ascensore ad un'utente caduto al suo interno durante lo spostamento da un piano all'altro, il quale, si vede ridurre drasticamente l'ammontare del risarcimento accordatogli dal giudice per la sua concorrente responsabilità accertata ex art. 1227 c.c., consistente nella mancata adozione della necessaria prudenza correlata alla fragilità del proprio stato fisico in occasione della produzione dell'evento.

Leggi dopo