Giurisprudenza commentata

Il condomino non può pretendere che il condominio compia interventi utili a rendere allo stesso un uso migliore delle parti comuni

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Il Tribunale di Brescia rigetta un ricorso d'urgenza depositato ai sensi dell'articolo 700 c.p.c. da una condomina portatrice di handicap. Con la propria domanda giudiziale, detta proprietaria domandava al giudice di ordinare al condominio l'immediata esecuzione di alcuni lavori edili nelle parti comuni volti a consentirle un migliore utilizzo dei servizi condominiali. La ragione del rigetto del Tribunale è da ricercarsi sia nell'impossibilità per il Tribunale di ordinare un facere al condominio, sia al non corretta applicazione dei principi di diritto condominiale in merito alle innovazioni nel ricorso della condomina.

Leggi dopo