Giurisprudenza commentata

Giuridica esistenza e rappresentanza del supercondominio

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Riferimenti |

 

Il c.d. supercondominio ha trovato specifico riconoscimento nell'art. 1117-bis c.c., lasciando però grossi vuoti interpretativi inerenti la sua giuridica esistenza, nonché la rappresentanza in giudizio e di fronte ai terzi. Prima della riforma del condominio (l. n. 220/2012), la giurisprudenza ha pacificamente parlato di supercondominio ogni volta che vi è un raggruppamento di edifici, costituenti autonomi condominii anche strutturalmente separati, che abbia spazi e beni di comune proprietà o servizi destinati all'uso comune al quale sono applicabili le norme relative al condominio in relazione alle parti comuni di cui all'art. 1117 c. c. Il Tribunale di Catania con l'ordinanza collegiale in commento ha dipanato, in maniera esemplare, due aspetti controversi che hanno visto confrontarsi dottrina e giurisprudenza: la genesi del supercondominio e la sua rappresentanza.

Leggi dopo