Schede tecniche

Schede tecniche

Sisma bonus: le detrazioni per gli interventi antisismici

25 Marzo 2020 | di Paolo Maria Pertici

Recupero edilizio

Nell'ambito dei lavori di recupero del patrimonio edilizio rientrano tra le spese detraibili anche quelle sostenute per realizzare interventi antisismici, con particolare riguardo all'esecuzione delle opere per la messa in sicurezza statica degli edifici: queste detrazioni prendono il nome di SISMA BONUS. A seconda del risultato ottenuto con l'esecuzione dei lavori, della zona sismica in cui si trova l'immobile e della tipologia di edificio, sono concesse detrazioni differenti. Per le spese sostenute tra il 1º gennaio 2017 e il 31 dicembre 2021, la percentuale di detrazione può arrivare fino all'85% e deve essere ripartita in 5 quote annuali di pari importo. Inoltre, per gli interventi condominiali è possibile cedere il corrispondente credito, in alternativa alla fruizione della detrazione.

Leggi dopo

Umidità: cos'è e come si manifesta

19 Febbraio 2020 | di Paolo Maria Pertici

Denuncia di danno temuto

Tutti parlano di umidità, infiltrazioni, percolazioni, muratura umida, umidità relativa, temperatura percepita, ma, in realtà, cos’è l'umidità? Ogni elemento, in natura, può assumere una “fase”, cioè può presentarsi in forma liquida, solida e gassosa; questa considerazione, forse ovvia, ci aiuta a capire rapidamente cos’è l’umidità. L’acqua, l’elemento naturale senza dubbio più importante insieme all’aria, può infatti assumere lo stato solido (ghiaccio), liquido (acqua corrente), gassoso e di vapore, quando, per semplicità, si trova nello stato intermedio fra la fase liquida e quella gassosa. Umidità è appunto sinonimo di vapore acqueo presente in atmosfera.

Leggi dopo

La ripartizione delle spese del servizio idrico integrato in condominio

28 Marzo 2019 | di Francesco Schena

Impianto idrico e fognario

Quello del servizio idrico integrato rappresenta, da sempre, un tema molto delicato tra i tanti che animano la vita di condominio e questo sia per l’importanza dei relativi servizi che per i frequenti casi di sospensione dovuti alle morosità. Ed è proprio la rilevanza sociale del servizio a conferire a questo argomento una considerevole importanza sia sul piano giuridico che contabile...

Leggi dopo

Il revisore della contabilità condominiale

10 Gennaio 2019 | di Francesco Schena

Rendiconto condominiale

La figura del revisore contabile condominiale è stata “sdoganata” dalla legge di riforma del condominio con l’introduzione del nuovo articolo 1130-bis del codice civile. A ben vedere, però, si tratta di uno sdaziamento meramente culturale poiché l’attività peritale di verifica contabile è sempre esistita ed è praticata da quando nelle aule di giustizia si decide sulle posizioni dare e avere tra amministratore e condominio o sulla validità del rendiconto, ricorrendo all’ausilio del CTU. Il nuovo palcoscenico della legge n. 220/2012 ha dato...

Leggi dopo

Rendiconto condominiale: prescrizioni di forma e contenuto

16 Novembre 2018 | di Francesco Schena

Rendiconto condominiale

L’introduzione del nuovo articolo 1130-bis del codice civile con la legge n. 220/2012, oggi consente di discorrere di vere e proprie prescrizioni di forma e di contenuto del rendiconto condominiale. Si tratta di una novità di così tale rilievo da determinare nuovi profili di annullabilità e nullità a carico del rendiconto nel caso di carenze contestate dai condomini dissenzienti, astenuti o assenti all’assemblea dei condomini che ne abbia deliberato l’approvazione.

Leggi dopo

La contabilità e la fiscalità nel passaggio di consegne

25 Luglio 2018 | di Francesco Schena

Amministratore (adempimenti fiscali)

Il passaggio di consegne tra l’amministratore uscente e il subentrante rappresenta uno dei momenti di maggiore criticità nella successione dei mandati all’amministrazione del condominio. Oltre ad un buon governo di carattere generale di ogni fase che decorre dalla nomina all’acquisizione della documentazione è necessario che l’amministratore subentrante disponga di una visione allargata sull’insieme della documentazione contabile e fiscale da richiedere. Eventuali errori in questa delicata fase del mandato potrebbero costare caro al nuovo amministratore...

Leggi dopo

Le verifiche in opera e in laboratorio sui fenomeni di degrado

05 Giugno 2018 | di Gian Luigi Pirovano

Manutenzione (ordinaria e straordinaria)

L’indagine sulle caratteristiche dei singoli componenti e delle condizioni ambientali sono fondamentali per definire le cause che hanno prodotto un loro eventuale degrado e stabilire conseguentemente i corretti cicli d’intervento. Ancor più importanti risultano nel caso delle verifiche strutturali o delle verifiche di materiali utilizzati ai fini strutturali, come, per esempio, nel caso di un recupero strutturale o in condizioni di degrado avanzato. Le modalità d’indagine possono essere condotte con strumentazioni facilmente utilizzabili in cantiere in quanto di peso e dimensioni contenute, oppure...

Leggi dopo

L’indagine diagnostica strutturale

24 Aprile 2018 | di Gian Luigi Pirovano

Manutenzione (ordinaria e straordinaria)

L’indagine sulle caratteristiche dei componenti strutturali è il presupposto fondamentale per definire le cause che hanno prodotto un loro eventuale degrado e stabilire conseguentemente i corretti cicli d’intervento. Le modalità d’indagine possono essere condotte con strumentazioni facilmente utilizzabili in cantiere in quanto di peso e dimensioni contenute, oppure mediante prelievi invasivi allo scopo di avere risultati utili sul manufatto o campioni da portare in laboratorio per le relative prove chimiche, fisiche o meccaniche. Buona parte di queste attrezzature è conforme a specifiche normative e il loro utilizzo permetterà di effettuare un'indagine completa sull’edificio. La stessa strumentazione potrà essere utilizzata anche per effettuare dei controlli durante l’esecuzione dei lavori di ripristino o in fase di collaudo finale.

Leggi dopo

Il catasto: caratteristiche e finalità della banca dati e gli obblighi dei proprietari

26 Marzo 2018 | di Carolina Rozzoni

Edificio condominiale (profili urbanistici)

Il Catasto ovvero l'inventario dei beni immobili, presenti sul territorio a fini fiscali, è un servizio gestito dell'Agenzia delle Entrate, che ha incorporato l’Agenzia del Territorio (a partire dal dicembre 2012). L'Agenzia si occupa anche dei servizi di pubblicità immobiliare (c.d. Conservatoria dei Registri Immobiliari). Il Catasto individua univocamente i beni immobili, che siano terreni o fabbricati, e ne raccoglie i dati principali relativi alla proprietà e alla loro consistenza. In riferimento al mutamento dei dati raccolti, sussiste l'obbligo per i proprietari...

Leggi dopo

L’indagine diagnostica sull’edificio

05 Marzo 2018 | di Gian Luigi Pirovano

Manutenzione (ordinaria e straordinaria)

L’indagine sulle patologie di degrado è il presupposto fondamentale per definire le cause che lo hanno prodotto e stabilire conseguentemente i corretti cicli d’intervento per la loro sistemazione. Le modalità d’indagine possono essere condotte con semplici modalità (visiva, con un semplice martello e chiodo) o con attrezzature più o meno sofisticate, ma in ogni caso con strumentazioni facilmente utilizzabili in cantiere in quanto di peso e dimensioni contenute. Buona parte di queste attrezzature è conforme a specifiche normative e il loro utilizzo permetterà di effettuare un’indagine completa sull’edificio con molte delle verifiche e delle rilevazioni eseguite direttamente in situ ed altre da perfezionare in laboratorio...

Leggi dopo

Pagine