Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Lo stato dell'immobile sotto il profilo urbanistico

28 Febbraio 2018 | di Ladislao Kowalski

Locatore (diritti)

Il carattere abusivo di una costruzione può costituire motivo di invalidità del contratto di locazione tra i contraenti?

Leggi dopo

Risoluzione del contratto per inadempimento del conduttore fallito e competenza del foro fallimentare

23 Febbraio 2018 | di Augusto Cirla


Convalida di licenza e sfratto

Intimato lo sfratto per morosità al fallimento della società che, in bonis, aveva stipulato un contratto di locazione ad uso abitativo, chi è competente a decidere sulla convalida e, di seguito, sulla declaratoria di risoluzione del contratto con conseguente condanna alla restituzione del bene locato?

Leggi dopo

Regolamento contrattuale e deroga all'art. 71 quater disp. att. c.c.

21 Febbraio 2018 | di Luigi Salciarini


Regolamento Contrattuale (interpretazione e modifica)

Può un regolamento condominiale di natura convenzionale prevedere in generale la preventiva autorizzazione alla partecipazione dell'amministratore alla mediazione obbligatoria prevista dal d.lgs. n. 28/2010 esonerando così, lo stesso, ad essere autorizzato di volta in volta dall'assemblea? Oppure è necessaria, comunque e sempre, per ogni controversia la specifica autorizzazione alla partecipazione dell'amministratore da parte dell'assemblea?

Leggi dopo

Azioni del conduttore per immobile non fruibile a causa di umidità

16 Febbraio 2018 | di Giuseppe Sileci

Conduttore (diritti)

Nel corso del rapporto locativo possono manifestarsi all’interno dell’immobile forme più o meno gravi di umidità tali da compromettere in tutto o in parte l’utilizzazione del bene. Il conduttore può aver diritto al risarcimento dei danni?

Leggi dopo

Ammissibilità di prestazioni gratuite da parte dei singoli condomini

16 Febbraio 2018 | di Luigi Salciarini

Spese per le scale e per l’ascensore

All'interno del condominio, possono i singoli condomini svolgere prestazioni a titolo gratuito essenzialmente lavori di pulizia delle scale condominiali piuttosto che lavori di manutenzione giardino comune?

Leggi dopo

Rinnovo tacito del contratto di locazione ritualmente disdettato

13 Febbraio 2018 | di Giorgio Grasselli


Rinnovazione tacita del contratto di locazione

È possibile ritenere che un contratto di locazione ad uso abitativo si ritenga tacitamente rinnovato, se il conduttore, a cui è stata inviata rituale disdetta, rimanga nella detenzione dell'immobile per qualche anno dopo la scadenza, senza reazioni da parte del locatore?

Leggi dopo

La manifestazione del dissenso rispetto alle liti

09 Febbraio 2018 | di Ettore Ditta


Dissenso alle liti

Il dissenso rispetto alle liti disciplinato dall'art. 1132 c.c. deve essere necessariamente notificato mediante Ufficiale Giudiziario oppure sono ammissibili altre modalità di manifestazione alternative?

Leggi dopo

Valutazione della gravità dell'inadempimento nel caso di morosità di un conduttore di immobile ad uso non abitativo

05 Febbraio 2018 | di Giorgio Grasselli


Morosità (inadempimento)

Nella fattispecie in cui il conduttore di un locale destinato a negozio di vendita al pubblico, convenuto in giudizio mediante un'intimazione di sfratto per morosità, provveda al pagamento dei canoni arretrati prima dell'udienza di comparizione, è fondata la richiesta di sanatoria ai sensi dell'art. 55 della l. n. 392/1978, previa liquidazione degli interessi e delle spese, o quantomeno l'eccezione di infondatezza della domanda di risoluzione del contratto di locazione per grave inadempimento?

Leggi dopo

La chiusura del balcone con costruzione di una veranda

02 Febbraio 2018 | di Pier Paolo Capponi

Balconi

È legittima la chiusura di un balcone in modo da costruire una veranda, nel caso in cui al di sopra esista un altro balcone?

Leggi dopo

Attribuzione ad un'area comune di una specifica destinazione

31 Gennaio 2018 | di Cesare Trapuzzano


Innovazioni ordinarie e agevolate

Nel caso in cui ad un'area comune sia impressa una specifica destinazione, e segnatamente qualora essa sia destinata a parcheggio, a giardino, a parco giochi, senza alcun intervento di trasformazione dell'area, si ricade nell'ambito delle innovazioni di cui all'art. 1120 c.c. ovvero nei mutamenti delle destinazioni d'uso di cui all'art. 1117-ter c.c.? E conseguentemente in tali ipotesi quali modalità di convocazione e quali maggioranze saranno necessarie?

Leggi dopo

Pagine