Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Chi deve risarcire i danni derivanti dalla rottura del tronco fognario orizzontale?

14 Giugno 2019 | di Nicola Frivoli

Impianto idrico e fognario

In un supercondominio suddiviso in piccole palazzine, su una di queste è accaduta l’otturazione del tronco orizzontale fognario e la conseguente fuoriuscita di liquami nell’appartamento posto a piano terra (abitato solo nei mesi estivi), che ha causato danni a mobilio nonché ha comportato ingenti spese di autospurgo e disinfestazione dell’intero immobile. Al detto tronco fognario solo allacciate in totale 3 unità immobiliari, come vanno ripartite dette spese che l’immobile del piano terra ha sopportato?

Leggi dopo

È possibile la modifica del regolamento condominiale contrattuale per facta concludentia?

17 Maggio 2019 | di Nicola Frivoli

Regolamento Contrattuale (interpretazione e modifica)

Due edifici strutturalmente autonomi e costruiti da due imprese diverse nel 1960 hanno in comune il servizio di portierato e quello di riscaldamento centralizzato. Ogni edificio ha un suo regolamento contrattuale di condominio ed entrambi gli atti statuiscono lo svolgimento di assemblee separate...

Leggi dopo

L'amministratore di nomina giudiziale può rifiutarsi di accettare l'incarico?

03 Maggio 2019 | di Luca Crotti

Amministratore (nomina giudiziale)

La questione non sembra porre specifici motivi di perplessità, potendosi ritenere che l’amministratore di nomina giudiziale sia libero di non accettare l’incarico di matrice processuale.

Leggi dopo

Il condomino che intende distaccarsi dall’impianto idrico comune può sottrarsi solo alle spese di fornitura dell’acqua?

24 Aprile 2019 | di Adriana Nicoletti

Impianto idrico e fognario

A causa di una perdita d'acqua si è ritenuto necessario incaricare un ingegnere per redigere un capitolato d'appalto per il rifacimento di tutta la rete idrica modificandone la sede originaria e il tipo di impianto. Tre dei condomini, successivamente alla delibera di approvazione dei lavori e di scelta della ditta, chiedono il distacco dall'impianto e l'esclusione dalle relative spese straordinarie deliberate. È legittima l'esclusione dalla partecipazione delle spese dei tre condomini? Può essere considerata innovazione il rifacimento dell'impianto idrico come innanzi menzionato? Il condomino non presente alla riunione può chiedere il distacco dall'impianto?

Leggi dopo

Distacco dal riscaldamento: squilibri e aggravi di spesa

12 Aprile 2019 | di Maurizio Tarantino

Contabilizzazione del calore

Cosa si intende per aggravio di gestione e/o squilibrio termico? Esiste un qualche modo oggettivo per poterli calcolare senza che, ad esempio, possano influire variabili oltremodo aleatorie come può esserlo una notevole differenza di temperatura tra medesimi periodi di anni differenti e quindi con consumi di combustibile (e relativa spesa) dovuti magari non ad uno o più distacchi ma bensì ai capricci del tempo?

Leggi dopo

È possibile alienare il solo posto auto ad un soggetto esterno al condominio?

05 Aprile 2019 | di Nicola Frivoli

Parcheggi esterni

È nullo ovvero annullabile il contratto di vendita della sola pertinenza separatamente dall’appartamento? Se sì, con l’azione ordinaria dinanzi al Tribunale? Chi è il soggetto interessato all’annullamento?

Leggi dopo

Il regolamento contrattuale può essere modificato a maggioranza o all’unanimità?

29 Marzo 2019 | di Enrico Morello

Regolamento Contrattuale (interpretazione e modifica)

Il Condominio Alfa ha un regolamento contrattuale che elenca una serie di divieti per i singoli condomini e inquilini, senza tuttavia prevedere la possibilità di irrogare sanzioni pecuniarie. Può l'assemblea approvare una modifica del predetto regolamento con la maggioranza di cui all'art. 1136 comma 2 c.c. per introdurre le sanzioni di cui all'art. 70 disp. att. c.c. o, trattandosi di regolamento contrattuale, la modifica può essere apportata con la sola unanimità?

Leggi dopo

Il contratto di locazione ad uso foresteria è soggetto all’adeguamento Istat?

21 Marzo 2019 | di Adriana Nicoletti

Canone (aumento)

Il contratto di locazione ad uso foresteria è soggetto all’adeguamento Istat? Giudici di merito (App. Venezia 28 ottobre 2013, n. 2266; Trib. Roma 27 settembre 2005) e la Corte di Cassazione (Cass. civ., sez. I, 10 febbraio 2014, n. 2964; Cass. civ., sez. III, 15 maggio 2012, n. 7547), dopo che il problema era stato oggetto di ampia discussione dottrinale e giurisprudenziale, hanno affermato che le locazioni ad uso foresteria non rientrano nell’ambito delle locazioni abitative né di quelle transitorie...

Leggi dopo

Le spese a carico della proprietà e quelle a carico del conduttore

01 Marzo 2019 | di Massimo Ginesi

Locatore (obblighi)

Secondo quale criterio vanno ripartite le spese tra conduttore e locatore? Può essere considerata spesa di ordinaria amministrazione la sostituzione del box doccia?

Leggi dopo

L’amministratore è responsabile per la mancata dichiarazione di conformità dell’impianto elettrico condominiale?

19 Febbraio 2019 | di Nicola Frivoli

Impianto elettrico

In un condominio la “messa a terra” (adeguamento alla legge 46/90) per l’impianto elettrico condominiale è stata effettuata nel 1994 ma non esiste la dichiarazione di conformità. L’amministratore sostiene che l’impianto, avendo superato le verifiche periodiche previste per legge, sia perfettamente in regola, ciò esonera l’amministratore da responsabilità?

Leggi dopo

Pagine