Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Sostituzione cabina ascensore e criterio di imputazione della spesa

29 Luglio 2019 | di Massimo Ginesi

Spese per le scale e per l’ascensore

Come vengono ripartite le spese per la sostituzione della cabina ascensore richiesta da un condomino disabile e approvata dall’assemblea?

Leggi dopo

Partecipazione alle spese di bonifica del tetto

23 Luglio 2019 | di Maurizio Tarantino

Tetto

I posti macchina esterni all'edificio (non compresi nella volumetria del fabbricato) devono partecipare alle spese di bonifica del tetto?

Leggi dopo

Possono uno o più condomini installare un contatore individuale per il consumo idrico?

11 Luglio 2019 | di Adriana Nicoletti

Impianto idrico e fognario

Anche se solo per alcune unità, i condomini interessati possono installarsi i contatori individuali per i consumi dell’acqua e chiedere all’amministratore la ripartizione delle rispettive spese in base ai consumi effettivi registrati?

Leggi dopo

Il condomino può chiedere la restituzione di somme indebitamente pagate per lavori straordinari non eseguiti?

03 Luglio 2019 | di Nicola Frivoli

Manutenzione (ordinaria e straordinaria)

Un condominio delibera lavori straordinari per una data cifra, un condomino fa eseguire una stima dalla quale risulterebbe che il costo dei lavori preventivati è superiore rispetto ai lavori eseguiti. Può Tizio impugnare la delibera di approvazione del consuntivo considerato che approva spese per lavori eseguiti? Ovvero deve agire perché sia prima accertato il valore dei lavori effettivamente eseguiti sulle parti comuni e chiedere poi la ripetizione della propria quota di spese versata senza causa?

Leggi dopo

Approvazione tabelle millesimali e valenza retroattiva

01 Luglio 2019 | di Massimo Ginesi

Tabelle millesimali (criteri di redazione)

A seguito dell’installazione di un ascensore in condominio si è provveduto all’approvazione delle nuove tabelle millesimali, decidendo di ripartire la relativa spesa tra i condomini anche rivedendo i bilanci consuntivi già approvati. Può un inquilino- non proprietario- non pagare dichiarando non legittima detta operazione?

Leggi dopo

Modalità di scelta alternativa nella nomina del legale: criteri

25 Giugno 2019 | di Luca Crotti

Amministratore (legittimazione attiva)

L'amministratore di condominio può, dopo la nomina assembleare di un difensore, nominarne autonomamente un altro, convocando apposita assemblea per revocare il primo mandato alle liti e ratificare il secondo?

Leggi dopo

Chi deve risarcire i danni derivanti dalla rottura del tronco fognario orizzontale?

14 Giugno 2019 | di Nicola Frivoli

Impianto idrico e fognario

In un supercondominio suddiviso in piccole palazzine, su una di queste è accaduta l’otturazione del tronco orizzontale fognario e la conseguente fuoriuscita di liquami nell’appartamento posto a piano terra (abitato solo nei mesi estivi), che ha causato danni a mobilio nonché ha comportato ingenti spese di autospurgo e disinfestazione dell’intero immobile. Al detto tronco fognario solo allacciate in totale 3 unità immobiliari, come vanno ripartite dette spese che l’immobile del piano terra ha sopportato?

Leggi dopo

È possibile la modifica del regolamento condominiale contrattuale per facta concludentia?

17 Maggio 2019 | di Nicola Frivoli

Regolamento Contrattuale (interpretazione e modifica)

Due edifici strutturalmente autonomi e costruiti da due imprese diverse nel 1960 hanno in comune il servizio di portierato e quello di riscaldamento centralizzato. Ogni edificio ha un suo regolamento contrattuale di condominio ed entrambi gli atti statuiscono lo svolgimento di assemblee separate...

Leggi dopo

L'amministratore di nomina giudiziale può rifiutarsi di accettare l'incarico?

03 Maggio 2019 | di Luca Crotti

Amministratore (nomina giudiziale)

La questione non sembra porre specifici motivi di perplessità, potendosi ritenere che l’amministratore di nomina giudiziale sia libero di non accettare l’incarico di matrice processuale.

Leggi dopo

Il condomino che intende distaccarsi dall’impianto idrico comune può sottrarsi solo alle spese di fornitura dell’acqua?

24 Aprile 2019 | di Adriana Nicoletti

Impianto idrico e fognario

A causa di una perdita d'acqua si è ritenuto necessario incaricare un ingegnere per redigere un capitolato d'appalto per il rifacimento di tutta la rete idrica modificandone la sede originaria e il tipo di impianto. Tre dei condomini, successivamente alla delibera di approvazione dei lavori e di scelta della ditta, chiedono il distacco dall'impianto e l'esclusione dalle relative spese straordinarie deliberate. È legittima l'esclusione dalla partecipazione delle spese dei tre condomini? Può essere considerata innovazione il rifacimento dell'impianto idrico come innanzi menzionato? Il condomino non presente alla riunione può chiedere il distacco dall'impianto?

Leggi dopo

Pagine