News

News

Le Sezioni Unite e il diritto di accessione: da adesso si fa così

20 Febbraio 2018 | di Enrico Morello

Cass. civ., Sez. Un.,16 febbraio 2018, n. 3873

Comproprietà dell’unità immobiliare

La disciplina dell’accessione ex art. 934 c.c. si applica anche al caso di costruzione eseguita da uno dei comproprietari sul fondo comune.

Leggi dopo

Adempimenti fiscali per gli amministratori di condominio: la scadenza si avvicina

15 Febbraio 2018 | di Redazione scientifica

Provvedimento Agenzia delle Entrate 6 febbraio 2018

L’agenzia delle Entrate con il Provvedimento del 6 febbraio 2018, ha approvato le specifiche tecniche per la comunicazione dei dati dei bonifici per le ristrutturazioni edilizie e di riqualificazione energetica effettuate sugli edifici residenziali. L’obiettivo è quello di fornire tutte le indicazioni necessarie per una corretta ed esaustiva compilazione della dichiarazione precompilata.

Leggi dopo

Se l’amministratore resta contumace, i condomini sono legittimati ad impugnare?

13 Febbraio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. II, sent. 31 gennaio 2018, n. 2411

Posizione processuale del singolo condomino

Nelle controversie in cui non vi è una correlazione immediata con l’interesse esclusivo di uno o più condomini partecipanti al giudizio, la legittimazione ad agire spetta unicamente all’amministratore di condominio.

Leggi dopo

Modifiche al criterio di ripartizione delle spese condominiali: necessaria l’unanimità

12 Febbraio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. II, 31 gennaio 2018, n. 2415

Spese (criteri generali di ripartizione)

La delibera assembleare che modifichi i criteri legali o regolamentari di riparto delle spese per la gestione dei servizi comuni, è nulla se non adottata con il consenso di tutti i condomini.

Leggi dopo

Escluso per il condomino l’obbligo di contribuire alle spese sostenute dal condominio per il compenso del professionista

08 Febbraio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ. sez. II, 23 gennaio 2018 n. 1629

Spese (obbligo di contribuzione)

È nulla la deliberazione assembleare che preveda, all’esito di un giudizio che abbia visto contrapposti condomino e condominio, l’obbligo di contribuzione alle spese sostenute da quest’ultimo per il compenso del difensore nominato nel processo.

Leggi dopo

Ingiunzione delle spese condominiali: il condomino deve pagare anche in caso di mancata comunicazione della delibera assembleare

07 Febbraio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. VI, 22 gennaio 2018, n. 1502

Riscossione dei contributi condominiali

Nel giudizio di opposizione al decreto ingiuntivo emesso dal condominio nei confronti di un condomino moroso, la delibera assembleare costituisce titolo del credito e legittima la riscossione delle spese condominiali, indipendentemente dalla mancata comunicazione della stessa al condomino moroso.

Leggi dopo

Non sempre l’«origine convenzionale» delle tabelle millesimali impedisce di ottenerne la revisione

02 Febbraio 2018 | di Massimiliano Summa

Cass. civ.

Tabelle millesimali (modifica e revisione)

In tema di revisione e modificazione delle tabelle millesimali, qualora i condomini, nell’esercizio della loro autonomia, abbiano espressamente dichiarato di accettare che le loro quote nel condominio vengano determinate in modo difforme da quanto previsto negli art. 1118 c.c. e 68 disp. att. c.c., dando vita alla “diversa convenzione” di cui all'art. 1123, comma 1, ultima parte, c.c., la dichiarazione di accettazione ha valore negoziale e, risolvendosi in un impegno irrevocabile di determinare le quote in un certo modo, impedisce di ottenerne la revisione ai sensi dell'art. 69 disp. att. c.c., che attribuisce rilievo esclusivamente alla obiettiva divergenza tra il valore effettivo delle singole unità immobiliari dell'edificio ed il valore proporzionale ad esse attribuito nelle tabelle.

Leggi dopo

È da rimuovere il dehors che stravolge l’armonia architettonica dell’edificio

31 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Decoro architettonico

Affinché un manufatto alteri il decoro architettonico dell’immobile sui cui insiste, è sufficiente che vengano alterate in modo visibile e significativo la particolare struttura e la complessiva armonia che conferiscono al fabbricato una specifica identità.

Leggi dopo

Serra in giardino consentita dal regolamento condominiale: a prevalere è la disciplina speciale in materia di condominio

24 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Opere sulle parti comuni dell’edificio

È legittima l’opera realizzata anche senza il rispetto delle norme dettate per regolare i rapporti tra proprietà contigue, sempre che venga rispettata la struttura dell’edificio condominiale.

Leggi dopo

Danni causati alle parti comuni dell’edificio dal singolo condomino, è l’assemblea a decidere chi paga?

18 Gennaio 2018 | di Alberto Celeste

Cass. civ.

Spese (criteri generali di ripartizione)

È possibile che l’assemblea possa accertare autonomamente la responsabilità di un condomino per quanto riguarda il danneggiamento di alcune parti comuni dell’edificio e possa di conseguenza addebitagli i relativi costi di ripristino?

Leggi dopo

Pagine