News

News

Riconfermata per il terzo anno consecutivo la Campagna d’informazione: Casa conviene

18 Maggio 2018 | di Redazione scientifica

Casa conviene 2018.pdf

Casa conviene 2018.pdf

Edificio condominiale (profili urbanistici)

Al via la terza campagna d’informazione del Mef il cui obiettivo è quello di informare in maniera esaustiva il pubblico di proprietari, inquilini e imprese circa i vantaggi derivanti dalle agevolazioni fiscali per gli interventi edilizi oltre che le misure a favore dei lavoratori con difficoltà nell’accesso al mutuo o nel pagamento delle rate.

Leggi dopo

Nonostante il Glossario di Edilizia Libera, per l'installazione di una pergotenda non c'è certezza ed è necessario valutare caso per caso

17 Maggio 2018 | di Redazione scientifica

Consiglio Stato, sez. VI, 07 maggio 2018, n. 2715

Manutenzione (ordinaria e straordinaria)

Non è possibile affermare in assoluto che l’installazione della pergotenda richieda o meno il permesso di costruire, è l’amministrazione che deve nel caso di specie verificare con certezza come il manufatto è stato realizzato.

Leggi dopo

Convocazione assembleare: è sufficiente lasciare l’avviso nella buca postale?

11 Maggio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Avviso di convocazione

È legittimo l’avviso di convocazione assembleare immesso nelle cassette postali seguendo una prassi ormai consolidata degli amministratori di condominio, purché trattasi di fattispecie antecedente alla riforma condominiale.

Leggi dopo

Furto aggravato per il condomino che si allacci abusivamente alla rete idrica pubblica

08 Maggio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Impianto idrico e fognario

Ricorre l’aggravate ex art. 625, n. 7, c.p., nel caso in cui la sottrazione dell’acqua da parte del condomino sia avvenuta mediante allacciamento abusivo e diretto alla rete idrica, a prescindere dal danno alla fornitura d’acqua causato ad altri utenti.

Leggi dopo

Cosap dovuta dal condominio che occupi abusivamente spazi pubblici

08 Maggio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Suolo e sottosuolo

Il condominio è tenuto al pagamento del canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche (c.d. COSAP) non in base alla limitazione o sottrazione all’uso normale o pubblico dell’area, ma in relazione all’uso particolare o eccezionale dell’area medesima.

Leggi dopo

Avvocati: i nuovi parametri forensi approdano in Gazzetta Ufficiale

27 Aprile 2018 | di Redazione scientifica


Giuffrè Francis Lefebvre

Nella Gazzetta Ufficiale del 26 aprile 2018, n. 96, è pubblicato il decreto che modifica il d.m. n. 55/2014 relativamente alla determinazione dei parametri per la liquidazione dei compensi per la professione forense...

Leggi dopo

Solidarietà tra nudo proprietario e usufruttuario per i contributi condominiali sorti dopo l’entrata in vigore della riforma

27 Aprile 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Milano,

Riscossione dei contributi condominiali

Vige il principio di solidarietà nel pagamento di tutti i contributi condominiali, dovuti sia per le spese straordinarie che ordinarie, tra il nudo proprietario e l’usufruttario.

Leggi dopo

Sospensione dei servizi di riscaldamento e acqua per il condomino moroso che non versi in stato d’indigenza

19 Aprile 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Bologna

Sospensione dei servizi comuni per mora ultrasemestrale

Il Condominio può sospendere il condomino moroso dai servizi di riscaldamento e acqua, salvo il caso in cui non venga provato e documentato un grave stato di indigenza dell’utente

Leggi dopo

Responsabilità concorrente di proprietario e conduttore dell’immobile

17 Aprile 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Responsabilità per parti comuni in custodia

Affinché si configuri la responsabilità concorrente di proprietario e conduttore dell’immobile i pregiudizi devono poter essere riconducibili...

Leggi dopo

Negozio allagato a causa di un contatore rotto, chi risarcisce il danno?

16 Aprile 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Responsabilità per parti comuni in custodia

Nel caso di danni cagionati a terzi dalla rottura di un contatore posto a servizio di un’abitazione ma sito all’esterno di essa, il proprietario dell’immobile può essere responsabile non a titolo di un’insussistente custodia bensì ex art. 2043 c.c.

Leggi dopo

Pagine