News

News

Spetta al venditore il corrispettivo del diritto d’uso sull’area parcheggio

18 Settembre 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Parcheggi esterni

In tema di spazi destinati a parcheggi, qualora operi per legge a favore degli acquirenti delle singole unità abitative, il diritto d’uso del parcheggio, spetta al venditore originario il diritto all’integrazione del prezzo.

Leggi dopo

Molestie olfattive in danno dei condomini, scatta il sequestro per il ristorante

11 Settembre 2018 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Fumi e odori

Il pericolo che la canna fumaria di un ristorante possa continuare a disperdere fumi e odori recando molestie ai vicini giustifica il sequestro dell’attività

Leggi dopo

Nessun divieto per la rimozione di un’area verde in condominio

07 Settembre 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.,

Innovazioni vietate

Non dà luogo ad innovazione vietata dall’art. 1120 c.c. la delibera condominiale che disponga per la rimozione di un’area verde e la sua sostituzione con una adibita a parcheggio, qualora non ci sia un apprezzabile deterioramento del decoro architettonico, né alcuna significativa menomazione nel godimento ed uso del bene

Leggi dopo

L’abbaiare dei cani disturba la quiete notturna? A risponderne è chi vive nell’appartamento

05 Settembre 2018 | di Redazione scientifica

Cass. pen., sez. III, 24 agosto 2018, n. 38901

Rumori

Il dovere d'impedimento di strepiti di animali deriva dal mero possesso degli animali medesimi, a prescindere dal formale titolo di proprietà, essendo l'obbligo di impedimento collegato all'effettiva signoria sugli animali, i cui strepiti non sono stati impediti

Leggi dopo

Perdite d’acqua: la responsabilità è del conduttore

03 Settembre 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Responsabilità per parti comuni in custodia

Il conduttore di un immobile è responsabile dei danni causati a terzi dagli accessori e altre parti dell’immobile che sono nella sua disponibilità.

Leggi dopo

È l’entità di spesa dovuta dal singolo condomino a determinare la competenza per valore della causa

30 Agosto 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Cause condominiali (competenza per valore)

Ai fini della determinazione della competenza per valore in materia condominiale, occorre far riferimento all’importo contestato relativamente alla sua singola obbligazione e non all’intero ammontare risultante dal riparto approvato dall’assemblea

Leggi dopo

Solo una visione comoda sul fondo del vicino caratterizza la veduta

28 Agosto 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. II, 9 agosto 2018, n. 20691

Vedute e luci

La veduta è tale se permette di affacciarsi sul fondo del vicino e guardare di fronte, obliquamente o lateralmente, senza l’uso di artifizi in condizioni di sufficiente comodità e sicurezza

Leggi dopo

Ammesso il transito di auto nel cortile purchè non comprometta il diritto al pari uso da parte degli altri condomini

30 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Uso delle cose comuni (pari uso)

Ciascun condomino può servirsi della cosa comune sempre che ne rispetti la destinazione e il pari uso da parte degli altri comproprietari

Leggi dopo

“Bonus affitti”: il requisito della residenza di lunga durata per gli extracomunitari è incostituzionale

23 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Corte cost.

Canone (determinazione)

Con la sentenza n. 166/18, la Corte Costituzionale ha sancito l’illegittimità costituzionale dell’art. 11, comma 13, d.l. n. 112/2008, convertito nella l. n. 133/2008 che, per i cittadini extracomunitari, subordina al requisito della lunga residenza l’accesso al fondo di sostegno previsto a favore dei soggetti a basso reddito per il pagamento del canone abitativo.

Leggi dopo

Anche per il condominio dal 1 gennaio 2019 scatta l’obbligo di fatturazione elettronica

18 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Sito internet

L’Agenzia delle Entrate con il provvedimento n. 89757/2018 e con la circolare n. 8/E ha dettato le specifiche tecniche per l’emissione e la ricezione delle fatture elettroniche per cessazione di beni e prestazioni di servizi. Tali adempimenti dal 1 gennaio 2019 saranno obbligatori per tutti i contribuenti, soggetti passivi IVA, tra cui anche gli amministratori di condominio.

Leggi dopo

Pagine