News

News

Portiere dello stabile «addetto al ritiro»: presunzione legale della qualità dichiarata

11 Ottobre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Portierato (servizio di)

Ricorre la presunzione legale della qualità dichiarata nel caso in cui il portiere dello stabile si qualifica come «addetto al ritiro» nel ricevere notifica dell’atto.

Leggi dopo

L’inquilino che subisce danni da infiltrazioni può agire direttamente contro il condominio

10 Ottobre 2017 | di Redazione scientifica

Trib. Arezzo

Responsabilità per parti comuni in custodia

Viola l’obbligo di beni in custodia ex art. 2051 c.c., il condominio che non si sia adoperato affinché le cose comuni non rechino danno a terzi o altri condomini

Leggi dopo

d.d.l. sicurezza condomini: possibile responsabilità dell'amministratore?

09 Ottobre 2017 | di Redazione scientifica

Sicurezza degli impianti

Alla luce delle recenti scosse che hanno colpito il centro Italia, il parlamento potrebbe ritornare a discutere di interventi urgenti a tutela della sicurezza negli edifici condominiali e delle connesse responsabilità dell’amministratore.

Leggi dopo

Al via le camere arbitrali anche in materia di condominio

06 Ottobre 2017 | di Redazione scientifica

d.m., 14 febbraio 2017, n. 34

Arbitrato e clausola compromissoria (condominio)

Tra le aree professionali di riferimento riguardanti l’istituzione delle camere arbitrali di conciliazione vi è anche il condominio, pertanto è possibile affidare ad arbitri o conciliatori la definizioni di controversie condominiali.

Leggi dopo

La ratifica sana l'operato dell'amministratore che abbia agito senza autorizzazione dell'assemblea

05 Ottobre 2017 | di Redazione scientifica

App. Milano

Amministratore (legittimazione attiva)

Nelle controversie non rientranti tra quelle che può autonomamente proporre, l’amministratore di condominio deve munirsi di autorizzazione assembleare. L'operato dell'amministratore che abbia agito senza tale autorizzazione deve essere ratificato dall’assemblea, cioè sanato ex tunc, per evitare la pronuncia di inammissibilità dell'atto di impugnazione.

Leggi dopo

Amministratore nominato dal Tribunale: il compenso può essere approvato con il consuntivo

04 Ottobre 2017 | di Alberto Celeste

Cass. civ.

Amministratore (compenso)

L'amministratore nominato dal Tribunale, ai sensi dell’art. 1129, comma 1, c.c., in sostituzione dell'assemblea che non vi provvede, non riveste la qualità di ausiliario del giudice, né muta la propria posizione rispetto ai condomini, con i quali instaura, benché designato dall'autorità giudiziaria, un rapporto di mandato...

Leggi dopo

Realizzazione terrazza “a tasca”, necessario consenso dei condomini con forma scritta

03 Ottobre 2017 | di Alberto Celeste

Cass. civ.

Opere sulle parti comuni dell’edificio

Analizzando una fattispecie relativa all'alterazione della struttura del tetto, mediante la creazione di una terrazza «a tasca» e la copertura «pompeiana» a servizio di un appartamento di proprietà esclusiva...

Leggi dopo

La registrazione tardiva del contratto di locazione sana la nullità ex tunc

02 Ottobre 2017 | di Alberto Celeste

Cass. civ.

Registrazione del contratto di locazione

Anticipando in parte il dictum del supremo organo di nomofilachia, la III Sezione civile della Cassazione ha stabilito che, in tema di locazione immobiliare (nella specie, per uso abitativo), la mancata registrazione del contratto determina...

Leggi dopo

Per l’assegnazione di posti auto in proprietà esclusiva necessaria unanimità e forma scritta

29 Settembre 2017 | di Alberto Celeste

Cass. civ.

Garage e posti auto

La delibera condominiale che accerti, a mera maggioranza, l'ambito dei beni comuni e l'estensione delle proprietà esclusive, in deroga all'art. 1117 c.c., deve considerarsi nulla, perché inidonea a comportare l'acquisto a titolo derivativo di tali diritti.

Leggi dopo

Locazione non abitativa: diritto di prelazione solo se la vendita di più unità immobiliari è cumulativa e non in blocco

28 Settembre 2017 | di Alberto Celeste

Cass. civ.

Prelazione

In tema di locazione di immobili ad uso diverso da quello abitativo, nell’ipotesi di vendita, con un unico atto o con più atti collegati, ad uno stesso soggetto di una pluralità di unità immobiliari, tra cui quella oggetto del contratto di locazione, l’esercizio del diritto di prelazione e di riscatto...

Leggi dopo

Pagine