News

News

Passaggio inibito da una catena e poi da una sbarra: da quale momento decorre il termine per proporre l’azione possessoria?

15 Ottobre 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Manutenzione (azione di)

La Suprema Corte chiarisce da quale momento inizia a decorrere il termine ai fini della proposizione dell’azione possessoria in presenza di spoglio o turbativa posti in essere mediante una pluralità di atti.

Leggi dopo

Decreto agosto convertito in legge. Gli aspetti principali in ambito condominiale

14 Ottobre 2020 | di Redazione scientifica

Assemblea (discussione e votazione)

Per rilanciare l’economia nazionale, fortemente colpita dalla diffusione del Covid-19, tra le misure più importanti, vi sono quelli riguardanti il mondo condominiale. In particolare, il rinvio dell’approvazione del rendiconto e degli adempimenti antincendio, nonché le procedure per l’approvazione dei lavori del Superbonus 110% e gli aspetti afferenti all’assemblea in videoconferenza.

Leggi dopo

Nella compravendita, il venditore è responsabile nei confronti del compratore per negligenza

12 Ottobre 2020 | di Nicola Frivoli

Cass. civ.

Vendita dell’unità immobiliare

In tema di vendita, la garanzia per vizi della cosa ha la funzione di eliminare lo squilibrio delle prestazioni determinato dall’inadempimento del venditore. La colpa del venditore è requisito necessario per la richiesta di risarcimento per danno integrale da parte del compratore nell’ambito dell’inadempimento contrattuale, per il sol fatto di aver ricevuto un bene viziato e per le specifiche conseguenze derivanti dal vizio.

Leggi dopo

Il condomino che si è distaccato dall’impianto di riscaldamento centralizzato può opporsi al pagamento delle spese di erogazione del gas

09 Ottobre 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Distacco dall’impianto centralizzato di riscaldamento

Il condomino che si sia regolamento distaccato dall’impianto centralizzato di riscaldamento ha interesse ad agire per l’impugnazione della delibera assembleare che gli abbia accollato le spese di erogazione del servizio di riscaldamento tramite il suddetto impianto.

Leggi dopo

Ecobonus: in Gazzetta i decreti del MISE su requisiti tecnici e asseverazioni

07 Ottobre 2020 | di Redazione scientifica

Recupero edilizio

Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale del 5 ottobre 2020, n. 246 i decreti del Ministero dello Sviluppo Economico del 6 agosto relativi ai requisiti tecnici e ai requisiti delle asseverazioni ai fini dell’accesso alle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici, c.d. ecobonus.

Leggi dopo

Vendita di immobili da costruire: se c’è abuso del diritto niente nullità di protezione

06 Ottobre 2020 | di Stefano Calvetti

Cass. civ.

Vendita dell’unità immobiliare

Una volta che sia stata rilasciata la garanzia prescritta per legge in data successiva alla stipula del preliminare, e senza che nelle more si sia manifestata l'insolvenza del promittente venditore ovvero che risulti altrimenti pregiudicato l'interesse del promissario acquirente, la proposizione della domanda di nullità di protezione prevista dall'art. 2 d.lgs n. 122/2005 costituisce abuso del diritto.

Leggi dopo

La revoca del consenso prestato dai condomini ai lavori, intervenuta dopo la loro esecuzione, costituisce un illecito extracontrattuale?

01 Ottobre 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Opere sulle parti comuni dell’edificio

Il consenso verbalmente prestato dal proprietario di un fondo all’esecuzione, da parte del proprietario confinante, di opere che si risolvano in menomazioni di carattere reale per il suo immobile non determina la nascita di servitù, per la mancanza del requisito dell’atto scritto, richiesto dall’art. 1350, n. 4, c.c., n. 4. Tuttavia, la prestazione e la successiva revoca del consenso possono concretizzare un illecito extracontrattuale ex art. 2043 c.c.

Leggi dopo

Non costituisce abuso l'apposizione di una vetrina sul muro comune in corrispondenza del proprio locale commerciale

30 Settembre 2020 | di Maurizio Tarantino

Cass. civ.

Targhe e insegne

L'apposizione di una vetrina o mostra sul muro comune perimetrale, da parte di un condomino, in corrispondenza di un proprio locale destinato a esercizio di attività commerciale, non costituisce di per sé abuso della cosa comune idoneo a ledere il compossesso del muro comune che fa capo, come ius possidendi, a tutti i condomini, se effettuata nel rispetto dei limiti di cui all'articolo 1102 c.c.

Leggi dopo

Opposizione a decreto ingiuntivo: l’onere della mediazione incombe all’opposto

28 Settembre 2020 | di Fabio Valerini

Cass. civ.

Mediazione obbligatoria (condominio)

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la sentenza del 18 settembre 2020, n. 19596 hanno risolto una questione di particolare importanza relativa all’individuazione del soggetto onerato dell’avvio del procedimento di mediazione nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo.

Leggi dopo

Distanze tra edifici: essenziale lo stato dei luoghi

25 Settembre 2020 | di Donato Palombella

Cass. civ.

Distanze legali

La materia delle distanze tra costruzioni si trova a cavallo tra il diritto civile ed amministrativo. Essa, infatti, è disciplinata dagli artt. 873 e seguenti c.c., dai regolamenti edilizi locali (che, eventualmente, possono prevedere distanze maggiori rispetto a quelle civilistiche), dalla gloriosa Legge urbanistica n. 1150/1942 nonché dal d.m. n. 1444/1968.

Leggi dopo

Pagine