News

News

Accertamento negativo del rapporto di condominialità: tutti i condomini devono essere convenuti

24 Aprile 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Litisconsorzio

La domanda di accertamento della qualità di condominio o dell'appartenenza, o meno, di un'unità immobiliare ad un condominio edilizio, inerisce all'esistenza del rapporto di condominialità e dunque impone la partecipazione in veste di legittimati passivi di tutti i condomini.

Leggi dopo

Modifica della proprietà esclusiva del condomino e divieto di alterare la destinazione della cosa comune

23 Aprile 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Uso delle cose comuni (alterazione della destinazione)

La realizzazione da parte di un condomino di una modifica nella sua proprietà esclusiva, facendo anche uso delle parti comuni, rimane sottoposta, ex art. 1102 c.c., al divieto di alterare la destinazione della cosa comune e al divieto di impedire agli altri partecipanti di farne pari uso secondo il loro diritto.

Leggi dopo

Procedimento di revoca dell'amministratore di condominio, litisconsorzio e spese processuali

22 Aprile 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Amministratore (revoca giudiziale)

Il procedimento di revoca giudiziale dell'amministratore di condominio riveste carattere eccezionale ed urgente, in quanto sostitutivo della volontà assembleare e attivabile anche su iniziativa del singolo condomino. Esso non ammette la partecipazione del Condominio o di altri condomini.

Leggi dopo

Canna fumaria a servizio esclusivo di un panificio: spetta ai nuovi proprietari rimuoverla

21 Aprile 2020 | di Maurizio Tarantino

Cass. civ.

Canne fumarie e sfiatatoi

Spetta ai nuovi proprietari la rimozione della canna fumaria quando la pregressa destinazione funzionale della stessa era posta all'esclusivo servizio dei locali del precedente proprietario.

Leggi dopo

Sul diritto del condomino ad ottenere dall'amministratore l'esibizione dei documenti contabili

20 Aprile 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Amministratore (documentazione e registri)

Il condomino ha diritto di ottenere l'accesso alla documentazione contabile in vista della consapevole partecipazione all'assemblea condominiale. Pertanto, l'amministrazione deve predisporre un'organizzazione che consenta l'esercizio della suddetta facoltà, spettando a lui anche provare l'eventuale inesigibilità della richiesta.

Leggi dopo

Escluso un diritto di successione automatica nell'assegnazione dell'alloggio di edilizia residenziale pubblica

17 Aprile 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Edilizia residenziale pubblica

In tema di edilizia residenziale pubblica, l'unico titolo che abilita alla locazione è l'assegnazione. In caso di morte dell'assegnatario si verifica dunque la cessazione dell'assegnazione-locazione con ritorno dell'alloggio nella disponibilità dell'ente.

Leggi dopo

Si fa male scivolando sul pavimento condominiale bagnato: il danneggiato doveva fare più attenzione?

16 Aprile 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Responsabilità per parti comuni in custodia

Il caso fortuito, rappresentato dalla condotta del danneggiato, è connotato dall'esclusiva efficienza causale nella produzione dell'evento; a tal fine, la condotta del danneggiato che entri in interazione con la cosa si atteggia diversamente a seconda del grado di incidenza causale sull'evento dannoso, in applicazione - anche ufficiosa - dell'art. 1227, comma 1, c.c.; e deve essere valutata tenendo anche conto del dovere generale di ragionevole cautela riconducibile al principio di solidarietà espresso dall'art. 2 Cost.

Leggi dopo

No alla divisione di un cortile in comunione (anche) se ciò pregiudica le destinazioni d'uso accessorie

15 Aprile 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Cortili e aree esterne

L'esclusione della condominialità del bene – e dunque l'inapplicabilità dell'art. 1119 c.c. - non ne comporta in automatico la divisibilità. Se infatti il bene è oggetto di comunione, ai sensi degli artt. 1111 e 1112 c.c., la divisione è possibile solo se non ne pregiudica la destinazione d'uso.

Leggi dopo

Per il rimborso spetta all'amministratore provare le anticipazioni operate nella gestione

14 Aprile 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Amministratore (anticipazioni)

Premesso che il credito dell'amministratore per il recupero del denaro anticipato nell'interesse del condominio si fonda sul contratto di mandato con rappresentanza che intercorre con i condomini, spetta all'amministratore stesso l'onere di provare gli esborsi effettuati.

Leggi dopo

Disconoscimento agevolazioni prima casa e obbligo di allegazione della perizia dell'Agenzia del Territorio

10 Aprile 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Proprietà esclusive (opere)

L'amministrazione finanziaria non può revocare i benefici sulla prima casa senza allegare all'atto impositivo la perizia dell'Agenzia del Territorio.

Leggi dopo

Pagine