News

News

Il muro divisorio non può dar luogo all'esercizio di una servitù di veduta

24 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Vedute e luci

Il muro divisorio non può dar luogo all'esercizio di una servitù di veduta, perché ha solo la funzione di demarcazione del confine e tutela del fondo.

Leggi dopo

Parcheggia la propria autovettura bloccando l'accesso alla persona offesa: è violenza privata

21 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Parcheggi esterni

La condotta di chi ostruisce volontariamente la strada per impedire ad altri di manovrare nella stessa realizza l'elemento materiale del reato di violenza privata.

Leggi dopo

Legittimo il sistema installato nelle parti comuni di un immobile ad uso abitativo per garantire la sicurezza e la tutela di persone e beni

20 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Corte UE

Privacy nel condominio

La Corte di Giustizia UE si pronuncia sulla conformità al diritto comunitario dell'installazione di un sistema di videosorveglianza nelle parti comuni di un immobile ad uso abitativo.

Leggi dopo

Il condomino può ottenerne il rimborso solo qualora provi l'inerzia e la necessità dei lavori

19 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Spese anticipate dal condomino

Sia la necessità della spesa, quale parametro del rimborso ex art. 1110 c.c., sia l'urgenza della spesa, quale parametro del rimborso ex art. 1134 c.c., presuppongono che una spesa vi sia stata, che ne sussista la prova, e che l'esborso sia riferibile a uno specifico intervento, in difetto venendo a mancare il sostrato oggettivo del giudizio di rimborsabilità.

Leggi dopo

Prescrizione biennale per le bollette dell'acqua con scadenza successiva al primo gennaio 2020

18 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

ARERA,

Impianto idrico e fognario

La legge di bilancio del 2018 ha introdotto la prescrizione biennale per le bollette di gas, energia e acqua stabilendo per queste ultime la decorrenza della regola per le fatture successive al primo gennaio 2020. Con la recente delibera del 19 dicembre 2019 ARERA ha fornito le precisazioni necessarie a dare attuazione a questa regola.

Leggi dopo

Il conduttore non può rinunciare al proprio diritto di non corrispondere aumenti non dovuti

17 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Canone (aumento)

Il patto di maggiorazione del canone è nullo anche se la sua previsione attiene al momento genetico e non soltanto funzionale del rapporto.

Leggi dopo

Legittima la delibera che autorizza il passaggio di tubi del gas sulla facciata

14 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Uso delle cose comuni (pari uso)

È valida la delibera che autorizza l'uso della colonna di scarico dei rifiuti e il passaggio di tubi del gas sulla facciata. Di conseguenza, è irrilevante che solo alcuni partecipanti possano usufruire dell'iniziativa perché l'utilizzazione delle parti comuni non deve essere paritetica.

Leggi dopo

Omissione di lavori: condomini penalmente responsabili, anche in presenza dell'amministratore

13 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Responsabilità penale dei condomini

Nel caso di mancata formazione della volontà assembleare e di omesso stanziamento di fondi necessari per porre rimedio al degrado che dà luogo al pericolo non può ipotizzarsi la responsabilità per il reato di cui all'art. 677 c.p. a carico dell'amministratore del condominio per non aver attuato interventi che non erano in suo materiale potere.

Leggi dopo

Molestie ai vicini: i divieti ed i limiti di destinazione devono risultare da espressioni incontrovertibilmente rivelatrici di un intento chiaro

12 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Regolamento Contrattuale (interpretazione e modifica)

Per evitare ogni equivoco in una materia atta ad incidere sulla proprietà dei singoli condomini, i divieti ed i limiti devono risultare da espressioni univoche, avuto riguardo, più che alla clausola in sé, alle attività e ai correlati pregiudizi che la previsione regolamentare intende impedire.

Leggi dopo

Al TAR la giurisdizione delle questioni relative al distacco di intonaci dai muri condominiali

11 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Facciate

La diffida ad assumere i provvedimenti necessari per evitare pericoli per l'incolumità dei cittadini, emanata dal Comune, nei confronti di un Condominio, è rimessa alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo.

Leggi dopo

Pagine