News

News

La restituzione delle anticipazioni effettuate in favore di altri condomini

03 Giugno 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. II, 20 maggio 2019, n. 13505

Spese anticipate dal condomino

Per l’esecuzione di indifferibili lavori di manutenzione straordinaria, le anticipazioni effettuate in favore di altri condomini devono essere restituite solo a chi ha versato le somme.

Leggi dopo

Sussiste il beneficio per l’acquisto della prima casa anche se l’alloggio non è concretamente idoneo a soddisfare le esigenze abitative

31 Maggio 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. VI trib., ord. 16 maggio 2019, n. 13118

Vendita dell’unità immobiliare

In materia di agevolazioni per l’acquisto della cosiddetta prima casa, la disciplina prevista dall’art. 1 del d.l. n. 16 del 1993 sussiste quando l'acquirente possieda un alloggio che non sia concretamente idoneo, per dimensioni e caratteristiche complessive, a sopperire ai bisogni abitativi suoi e della famiglia.

Leggi dopo

È legittima la porta-finestra che permetta la sola inspectio

29 Maggio 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Vedute e luci

Le porte possono essere anche destinate alla veduta, e le vedute devono essere considerate quando tale congiunta e stabile funzione risulti da elementi non equivoci, che il giudice del merito deve puntualmente accertare e verificare. Pertanto, affinché si possa parlare di veduta, e non di semplice luce, occorre che sia presente non solo la possibilità della inspectio, ma anche quella della prospectio.

Leggi dopo

Gli agenti immobiliari non possono svolgere attività di amministratore condominiale

28 Maggio 2019 | di Redazione scientifica

Legge 3 maggio 2019, n. 37

Amministratore (requisiti e incompatibilità)

È stata confermata la tesi di chi aveva manifestato i dubbi sulla compatibilità della professione di agente immobiliare (mediatore) con quella dell’amministratore di condominio.

Leggi dopo

Non costituisce reato l'offesa del difensore del condominio contro l'amministratore

27 Maggio 2019 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Amministratore (attribuzioni)

Non è punibile l'avvocato per le frasi usate nell'atto con cui contesta in giudizio all'amministratore la mala gestio del condominio. Se funzionali scatta l'esimente ex art. 598 c.p.

Leggi dopo

Utilizzare il denaro del condominio per effettuare pagamenti in favore di altri condomìni costituisce appropriazione indebita

24 Maggio 2019 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Amministratore (attribuzioni)

Il possesso del denaro da parte dell’amministratore non conferisce allo stesso il potere di compiere atti di disposizione non autorizzati o, comunque, incompatibili con il fatto che debbano essere a disposizione del condominio e, ove ciò avvenga, si commette il reato di appropriazione indebita.

Leggi dopo

Cedolare secca per i negozi anche se il conduttore è un'impresa

23 Maggio 2019 | di Redazione scientifica

Cedolare secca

Le Entrate hanno chiarito l'ambito applicativo del regime sul reddito da locazione degli immobili ad uso commerciale.

Leggi dopo

In un supercondominio le spese del risanamento dei pilastri di un complesso immobiliare devono essere pagate da tutti

22 Maggio 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Supercondominio (regolamento, tabelle e spese)

Ai fini della corretta ripartizione delle spese tra i condomini di un edificio, non è rilevante la titolarità del diritto di proprietà, quanto la funzione della parte di edificio bisognosa degli interventi di ristrutturazione.

Leggi dopo

Modalità di addebito al condomino delle spese fatturate dall'amministratore per chiarimenti e invio della relativa corrispondenza

21 Maggio 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Spese (criteri generali di ripartizione)

Il contributo alla spesa per un servizio comune, che può essere fruito in misura diversa dai singoli condomini, deve essere ripartito in proporzione all’utilizzo di esso e non ai millesimi.

Leggi dopo

Il comproprietario risponde fiscalmente dei canoni di locazione incassati dall’altro comproprietario?

20 Maggio 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Canone (determinazione)

Il reddito derivante dalla locazione di un fabbricato è imputabile al proprietario dell’immobile a prescindere dalla titolarità del diritto reale.

Leggi dopo

Pagine