News

News

La mancata apposizione del termine in un contratto di comodato rende sempre possibile il recesso ad nutum?

24 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Comodato

Quando i termini dell’accordo non consentano un’ipotesi di comodato con determinazione di durata, ai sensi dell’art. 1809 c.c., non comporta automaticamente la qualificazione del rapporto alla stregua di un contratto di comodato senza determinazione di durata con potere di recesso ad nutum del comodante.

Leggi dopo

Affitti turistici: sì al codice identificativo

23 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Corte Cost., 11 aprile 2019, n. 84

Bed & breakfast

La Corte Costituzionale ha ritenuto infondato il ricorso con il quale era stata impugnata la legge regionale n. 7 del 2018 che ha istituito il CIR (Codice Identificativo di Riferimento) che deve essere indicato negli annunci di promozione e commercializzazione delle (Case e appartamenti per vacanza) e degli appartamenti dati in locazione turistiche.

Leggi dopo

Infiltrazioni: il risarcimento è ridotto quando il conduttore concorre a causare il danno

18 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. III, 4 aprile 2019, n. 9321

Conduttore (obblighi)

Se il fatto colposo del conduttore ha concorso a cagionare il danno, il risarcimento è diminuito secondo la gravità della colpa e l'entità delle conseguenze che ne sono derivate.

Leggi dopo

La trasformazione del giardino in area comune da destinare a parcheggio realizza una innovazione?

16 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. VI, 10 aprile 2019, n. 10077

Parcheggi esterni

Per innovazione in senso tecnico-giuridico deve intendersi non qualsiasi mutamento o modificazione della cosa comune, ma solamente quella modificazione materiale che ne alteri l’entità sostanziale o ne muti la destinazione originaria.

Leggi dopo

Cedolare secca locazione commerciale: nuovi chiarimenti dell’Agenzia dell’Entrate

15 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Cedolare secca

Nella circolare 8/E/2019 dedicata alla manovra di Bilancio, l’agenzia delle Entrate ha precisato che i locali pertinenziali affittati insieme a un negozio possono essere solo quelli classificati nelle categorie catastali C/2 (magazzini, soffitte, cantine), C/6 (box auto e garage) e C/7 (tettoie).

Leggi dopo

L’immobile oggetto di donazione legittima la risoluzione del contratto preliminare di compravendita?

12 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Vendita dell’unità immobiliare

Il rifiuto di stipulare il definitivo non poteva essere ritenuto giustificato sulla base della semplice allegazione del timore di una successiva azione da parte dell’erede pretermesso, posto che alla data prevista per la stipula dell’atto detto pericolo non aveva i necessari requisiti di concretezza ed attualità.

Leggi dopo

Proposta di legge: modiche degli articoli 2741 c.c. e 70 disp. att. c.c.

11 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Esecuzione per rilascio

È stata presentata il 27 novembre 2018 e assegnata, in sede referente, in data 3 aprile 2019 alla Commissione II Giustizia della Camera la proposta di legge n. AC 1401 avente ad oggetto: “Modifiche all’articolo 2741 del codice civile, in materia di crediti del condominio nei procedimenti di esecuzione forzata mediante espropriazione immobiliare, e all’articolo 70 delle disposizioni per l’attuazione del medesimo codice, in materia di sanzioni per le infrazioni al regolamento di condominio”.

Leggi dopo

È valida la delibera che vieta l’attività di ristorazione anche quando il regolamento ammette le attività commerciali?

10 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. II, 4 aprile 2019, n. 9402

Regolamento di condominio (limiti)

In tema di limiti regolamentari, l’esigenza di chiarezza e di univocità comporta che il contenuto e la portata di detti divieti vengano determinati fondandosi in primo luogo sulle espressioni letterali usate.

Leggi dopo

Locazione breve: nuovi moduli per le segnalazioni

09 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Bed & breakfast

Il ministero dell'Interno è intervenuto in merito ad alcuni aspetti critici delle nuove regole in materia di affitti brevi.

Leggi dopo

L’installazione dell’antenna telefonica richiede il necessario il consenso di tutti i condomini?

08 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Antenne e fotovoltaici singoli

Per riconoscere al singolo condomino il potere di concedere in locazione una parte condominiale, anche senza l’espresso assenso degli altri partecipanti, occorre che lo stesso agisca quale mandatario tacito nell’interesse degli altri condomini o, quanto meno della maggioranza di essi; diversamente, è necessaria l’espressa adesione di tutti i condomini quando la locazione non sia diretta alla tutela degli interessi collettivi ma miri a soddisfare un proprio esclusivo interesse.

Leggi dopo

Pagine