Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La tutela del vicino per le immissioni intollerabili prodotte dal conduttore

21 Novembre 2017 | di Marcello Sinisi, Fulvio Troncone

Cass. civ.

Molestie al godimento della cosa locata

Riproposta per l'ennesima volta all'esame del giudice di legittimità la questione della tutela accordabile al soggetto che subisca nella sua proprietà immissioni eccedenti la normale tollerabilità provenienti da immobile tolto in locazione, la seconda sezione civile della Cassazione conferma la tesi della diretta responsabilità risarcitoria del conduttore, precisando al contempo i presupposti ed i limiti della eventuale corresponsabilità del proprietario del cespite e ciò senza trascurare i consolidati principi posti a base della cumulabile e distinta azione di natura reale diretta alla eliminazione delle cause delle immissioni.

Leggi dopo

Indebita appropriazione di denaro da parte dell’amministratore di condominio

16 Novembre 2017 | di Fausto Moscatelli

Cass. pen.

Responsabilità penale dell’amministratore

Identificando il tempus commissi delicti dell'appropriazione indebita del danaro dei condomini da parte dell'amministratore, nel momento in cui è risultata manifesta la sua volontà di trattenere per sé le somme che sarebbero dovute essere presenti sul conto corrente condominiale al subentro del suo successore, una recente sentenza della Cassazione...

Leggi dopo

È nulla la nomina dell'amministratore che non ha frequentato il corso annuale di aggiornamento

16 Novembre 2017 | di Gennaro Guida

Trib. Padova

Amministratore (requisiti e incompatibilità)

Il Tribunale di Padova ritiene che l'obbligo di formazione previsto dal decreto ministeriale n. 140 del 2014, entrato in vigore il 9 ottobre 2014, ha cadenza annuale e...

Leggi dopo

La presunzione di validità del canone a scaletta nelle locazioni ad uso commerciale

15 Novembre 2017 | di Marcello Sinisi, Fulvio Troncone

Cass. civ.

Canone (aggiornamento)

Investita ancora una volta della questione della legittimità del c.d. canone a scaletta nelle locazioni di immobili ad uso commerciale, la Suprema Corte ribadisce e rafforza l'orientamento più recente che sancisce la validità di siffatta modalità di determinazione del canone anche in assenza di specifiche giustificazioni causali...

Leggi dopo

L'installazione di un ascensore sul pianerottolo è vietata se il suo uso rechi pregiudizio anche a un solo condomino

14 Novembre 2017 | di Maurizio Voi

Cass. civ.

Ascensore

È vietata l'installazione di strumenti tecnici che rendano più comodo ed agevole l'accesso agli edifici da parte dei soggetti disabili, qualora...

Leggi dopo

Recupero crediti condominiali: è esclusa l'operatività del principio dell'apparenza del diritto nei rapporti tra condomini e terzi

13 Novembre 2017 | di Gian Andrea Chiesi

Cass. civ.

Azioni esecutive nei confronti del condominio

L'individuazione del soggetto tenuto al pagamento degli oneri condominiali rappresenta una delle questioni problematiche maggiormente ricorrenti nella vita del condominio...

Leggi dopo

L’amministratore non è obbligato ad avvalersi del procedimento monitorio nei confronti dei condomini morosi

10 Novembre 2017 | di Adriana Nicoletti

Cass. civ.

Riscossione dei contributi condominiali

La Cassazione, in una recente ordinanza, ha affrontato l'argomento concernente la sussistenza o meno di responsabilità dell'amministratore che...

Leggi dopo

L'amministratore può essere revocato dall'autorità giudiziaria anche se dimissionario

08 Novembre 2017 | di Paolo Gatto

Trib. Milano

Amministratore (durata e prorogatio)

Le vicende e le dinamiche relative all'incarico conferito all'amministratore condominiale possono avere vari esiti, in particolare, per quanto riguarda la scadenza del suo mandato, l'amministratore può trovarsi di fronte all’esaurimento del periodo di incarico, alla revoca anticipata da parte dell'assemblea o può rassegnare autonomamente le sue dimissioni. In tale contesto può inserirsi la richiesta di revoca giudiziale avanzata dal singolo condomino ex art. 1129 c.c...

Leggi dopo

Nulla la clausola approvata a maggioranza che limita l’ utilizzo della proprietà esclusiva

07 Novembre 2017 | di Vito Amendolagine

Cass. civ.

Regolamento assembleare (contenuto e modifica)

Nella sentenza che si annota, la Cassazione interviene su una vicenda riguardante l'accertata nullità della delibera assembleare con la quale era stata approvata una clausola del regolamento di condominio che imponeva...

Leggi dopo

Le controversie escluse dal dissenso alla lite

07 Novembre 2017 | di Ettore Ditta

Cass. civ.

Dissenso alle liti

La disciplina sul dissenso rispetto alla lite costituisce un formidabile rimedio per salvaguardare il condominio in minoranza che si è espresso in senso contrario alla deliberazione con cui l'assemblea decide di agire o resistere in giudizio, perché gli evita le conseguenze negative di una eventuale soccombenza; in questo modo viene garantita...

Leggi dopo

Pagine