Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La tutela del consumatore si applica ai contratti conclusi dal condominio

20 Luglio 2018 | di Vito Amendolagine

Trib. Napoli

Condominio-consumatore

La sentenza del Tribunale di Napoli si inserisce nel solco giurisprudenziale che riconosce al condominio la tutela apprestata dal codice del consumo nei contratti stipulati con fornitori di beni e servizi, con ogni conseguenza di legge in ordine alla sorte delle clausole negoziali...

Leggi dopo

Il diritto di accesso agli atti del condominio è un obbligo proprio dell’amministratore

19 Luglio 2018 | di Gennaro Guida

Trib. Catania

Amministratore (documentazione e registri)

Negli stabili condominiali, l’amministratore è un organo istituzionale dell’ente, titolare di una serie di specifiche attribuzioni, delle quali è chiamato a rispondere...

Leggi dopo

Nelle controversie locatizie è legittima la pronuncia di improcedibilità per omesso esperimento della mediazione

18 Luglio 2018 | di Nicola Frivoli

Trib. Massa

Mediazione obbligatoria (locazione)

Il giudicante è stato chiamato a dichiarare l'improcedibilità della domanda in un giudizio in àmbito locatizio, non avendo le parti provveduto ad instaurare il procedimento di mediazione obbligatorio, ex art. 5, comma 4, lett. b), del d.lgs. 4 marzo 2010, n. 28.

Leggi dopo

La posa dei cavi elettrici sulla facciata del palazzo in mancanza di autorizzazione comporta l'obbligo di rimozione e di risarcimento del danno al proprietario

16 Luglio 2018 | di Enrico Morello

Trib. Napoli

Facciate

Il Tribunale di Napoli ha precisato che le compagnie, elettrica o telefonica, che intendano installare dei cavi elettrici devono rispettare i diritti del proprietario e, quindi, chiedere il suo assenso alla posa dei cavi sulla facciata dell'immobile e corrispondere una indennità. In mancanza di assenso...

Leggi dopo

Facciate del condominio: l’ammaloramento e il distacco dell’intonaco rientrano tra i gravi difetti che giustificano l’azione ex art. 1669 c.c.

13 Luglio 2018 | di Maurizio Tarantino

Trib. Pordenone

Facciate

Chiamato ad accertare l’inadempimento da parte della ditta convenuta nell’esecuzione dell’opera commissionata dal condominio, il Tribunale di Pordenone ha evidenziato che l’ammaloramento ed il distacco dell’intonaco rientrano tra i gravi difetti...

Leggi dopo

È legittima la rinunzia da parte del conduttore alla ripetizione dei canoni di locazione purché non elusiva della disciplina locatizia

11 Luglio 2018 | di Nicola Frivoli

Trib. Bari

Canone (riduzione e autoriduzione)

Il giudicante è stato chiamato ad accertare la fondatezza della domanda di rideterminazione di un canone legale relativo ad un contratto ad uso abitativo, con applicazione della disciplina dell’equo canone, nonostante vi fosse una scrittura tra le parti...

Leggi dopo

Il condominio deve provare la sussistenza del caso fortuito per evitare di risarcire un soggetto caduto sulle scale dello stabile

09 Luglio 2018 | di Edoardo Valentino

Trib. Napoli

Responsabilità per parti comuni in custodia

Il Tribunale di Napoli, trovandosi a giudicare una vicenda relativa alla richiesta risarcitoria di un soggetto caduto scivolando sulle scale di un condominio, illustra precisamente i limiti della responsabilità da cose in custodia ex art. 2051 c.c. e precisa che...

Leggi dopo

Crollo del solaio dell’immobile locato e conseguenze giuridiche in capo al locatore per l’inagibilità del locale commerciale

05 Luglio 2018 | di Aldo Ferrari

Trib. Brindisi

Vizi della cosa locata

La questione esaminata dal Tribunale di Brindisi prende spunto dal parziale crollo del solaio di un immobile locato ad uso commerciale e dalla conseguente inagibilità del locale. il crollo, in esito all’esperita CTU, è stato quindi inquadrato come vizio della cosa locata, dipendente altresì dall’inadempimento del locatore all’obbligazione, su di esso incombente, di...

Leggi dopo

L’ultrattività dell'art. 79 l. 392/1978 per i vecchi contratti di locazione abitativa non disdettati e tacitamente rinnovati

04 Luglio 2018 | di Roberta Nardone

App. Salerno

Durata locazione (uso abitativo)

La Corte di Appello di Salerno conferma la sentenza di prime cure che ha applicato, ad un contratto rinnovatosi tacitamente sotto la vigenza della l. n. 431/1998, la disciplina previgente quoad canone...

Leggi dopo

Il rinnovo di un contratto di locazione non si estende automaticamente all’eventuale contratto di sublocazione collegato

02 Luglio 2018 | di Edoardo Valentino

Cass. civ.

Sublocazione

La Corte di Cassazione chiarisce il principio in ragione del quale un contratto di locazione e l’eventuale contratto di sublocazione, pur essendo rapporti collegati e in rapporto di dipendenza, sono comunque vincoli differenti e soggetti a diverse pattuizioni e...

Leggi dopo

Pagine