Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La nomina di amministratore che non abbia adempiuto ai doveri di formazione puo' dar luogo a revoca

17 Gennaio 2019 | di Massimo Ginesi

Trib. Verona

Amministratore (requisiti e incompatibilità)

Il Tribunale di Verona affronta il caso di un amministratore che non ha svolto la formazione periodica oggi imposta dall'art. 71-bis disp. att. c.c., successivamente attuato dal discutibile d.m. 24 settembre 2014, n. 140, che ha imposto agli amministratori oneri più restrittivi della stessa norma di legge che doveva attuare. La soluzione adottata dal magistrato scaligero si pone in un condivisibile solco di buon senso...

Leggi dopo

Il consiglio di condominio può scegliere la ditta appaltatrice?

14 Gennaio 2019 | di Maurizio Tarantino

Cass. civ.

Consiglio di condominio

Chiamata ad accertare la legittimazione di un’azione monitoria avente ad oggetto un contratto stipulato tra la ditta appaltatrice (scelta dal consiglio dei condomini) e l’amministratore, la Corte di Cassazione ha evidenziato che ai consiglieri può essere delegata la scelta della ditta ma solo nella misura in cui l'assemblea abbia già definito l'opera da eseguire e, soprattutto...

Leggi dopo

La tutela del convivente di fatto e il comodato dell'abitazione familiare

08 Gennaio 2019 | di Sabina Anna Rita Galluzzo

Cass. civ.

Casa familiare: comodato e locazione

La questione esaminata dalla Suprema Corte merita particolare attenzione stante la frequenza con la quale i genitori concedono in comodato ai propri figli immobili di proprietà affinché siano adibiti a residenza della famiglia da questi formata. Il problema sorge quando il genitore, nella maggior parte dei casi in seguito alla separazione del figlio, desidera riottenere la piena disponibilità dell'immobile assegnato in sede giudiziale all'ex nuora o all'ex genero affidatario dei minori.

Leggi dopo

I coeredi di un immobile rispondono solidalmente dei debiti condominiali sorti successivamente all’accettazione dell’eredità

04 Gennaio 2019 | di Maurizio Tarantino

Trib. Bologna

Spese (obbligo di contribuzione)

Chiamato ad accertare la legittimazione di un’opposizione avverso un decreto ingiuntivo, richiesto dal condominio per i debiti condominiali maturati prima e dopo la morte del de cuius, il Tribunale ha evidenziato che la dichiarazione di accettazione dell’eredità costituisce un atto puro e irrevocabile, per cui...

Leggi dopo

La nomina dell’amministratore del condominio è nulla senza l’indicazione del suo compenso

03 Gennaio 2019 | di Paolo Scalettaris

Trib. Udine

Amministratore (compenso)

Secondo la previsione dell’art. 1129, comma 14, c.c., l’amministratore del condominio deve indicare, al momento della sua nomina o del rinnovo del suo incarico - a pena di nullità della nomina - in modo specifico ed analitico il compenso che gli spetterà per la sua attività. La recente sentenza del Tribunale di Udine fa applicazione di tale norma e...

Leggi dopo

Il condominio non è tenuto a pagare il premio dell’assicurazione contratta dall’amministratore senza il mandato dell’assemblea

31 Dicembre 2018 | di Edoardo Valentino

Trib. Torino

Amministratore (attribuzioni)

La sentenza Tribunale di Torino chiarisce che, al fine di sottoscrivere un contratto di assicurazione in nome e per conto del condominio, l’amministratore ha l’onere di ottenere specifico mandato da parte dell’assemblea. In caso contrario, il contratto sottoscritto dal falsus procurator non ha efficacia...

Leggi dopo

Natura ed uso dell’area cortilizia retrostante il fabbricato condominiale

28 Dicembre 2018 | di Vito Amendolagine

App. Genova

Cortili e aree esterne

Il cortile rientra nella previsione di “bene comune” di cui all’art. 1117 c.c., a nulla rilevando che si trovi in posizione esterna al condominio, risultando comunque funzionale...

Leggi dopo

Appalto condominiale: come si ripartiscono le responsabilità tra committente, appaltatore e direttore dei lavori?

21 Dicembre 2018 | di Adriana Nicoletti

Trib. Salerno

Amministratore (atti conservativi)

Quando un condominio affida ad un’impresa i lavori di manutenzione delle parti comuni dello stabile, deve in primo luogo accertarsi che questa sia dotata di tutte le capacità tecniche necessarie per dare corso al contratto di appalto. Troppo spesso vengono accertati...

Leggi dopo

In caso di distacco illegittimo, i condomini sono obbligati a riallacciarsi all’impianto centralizzato

20 Dicembre 2018 | di Maurizio Tarantino

Trib. Ancona

Distacco dall’impianto centralizzato di riscaldamento

Chiamato ad accertare la legittimazione di un distacco, da parte dei condomini, dall’impianto centralizzato di riscaldamento, il Tribunale ha evidenziato che tale attività era senz’altro illegittima in quanto non era stata effettuata alcuna relazione tecnica attraverso la quale...

Leggi dopo

Nella locazione ad uso diverso è valida la previsione del c.d. canone a scaletta

19 Dicembre 2018 | di Edoardo Valentino

Trib. Milano

Conduttore (obblighi)

Il Tribunale di Milano ha sancito la validità della previsione contrattuale che prevede che il canone di locazione sia “a scaletta”, cioè sia quantificato in modo da aumentare ogni annualità successiva...

Leggi dopo

Pagine