Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Il divieto di destinare gli appartamenti a pensioni o camere di affitto è da considerarsi esteso anche al bed & breakfast

19 Febbraio 2018 | di Silvio Rezzonico

Trib. Milano

Bed & breakfast

L'attività di bed & breakfast, affermatasi a seguito della evoluzione del costume sociale, è del tutto sovrapponibile alle attività relative alla destinazione d'uso di unità abitative a pensioni o camere in affitto, con la conseguenza che la clausola del regolamento condominiale...

Leggi dopo

Infiltrazioni: difetti dell’immobile acquistato e risarcimento del danno non patrimoniale

14 Febbraio 2018 | di Maurizio Tarantino

Trib. Parma

Vendita dell’unità immobiliare

Chiamato ad accertare la richiesta di risarcimento dei danni causati da vizi dell’immobile derivati da infiltrazioni e umidità, il Tribunale di Parma, ritenendo la domanda fondata (e riconoscendo il ristoro dei danni sia patrimoniali, sia non patrimoniali), ha sottolineato che...

Leggi dopo

La negligenza dell'amministratore nell'esercizio del mandato porta alla sua revoca giudiziaria

12 Febbraio 2018 | di Adriana Nicoletti

Trib. Roma

Amministratore (revoca giudiziale)

La legge di riforma della normativa condominiale, entrata in vigore il 18 giugno 2013 sostituendo buona parte del precedente dettato legislativo, ha aumentato notevolmente le attribuzioni connesse all'adempimento, da parte dell'amministratore, del mandato affidatogli dall'assemblea. Se in passato il rappresentante dell'ente poteva essere soggetto a revoca giudiziale solo per...

Leggi dopo

Comunicazione ai creditori dei dati relativi ai condomini morosi: nuova responsabilità (in proprio) per l'amministratore?

09 Febbraio 2018 | di Gian Andrea Chiesi

Trib. Catania 16 gennaio 2018

Azioni esecutive nei confronti del condominio

L'individuazione del soggetto tenuto al pagamento degli oneri condominiali rappresenta una delle questioni problematiche maggiormente ricorrenti nella vita del condominio, tanto più considerando l'inapplicabilità, in materia condominiale, del principio dell'apparenza del diritto...

Leggi dopo

Azione a tutela delle parti comuni, litisconsorzio necessario e opposizione di terzo

08 Febbraio 2018 | di Massimo Ginesi

Cass. civ.

Litisconsorzio

La Cassazione ritorna su un tema complesso, ovvero la sussistenza di litisconsorzio necessario fra i condomini in caso di azioni a tutela delle parti comuni dell’edificio e la facoltà (strettamente connessa alla eventuale necessaria partecipazione al giudizio di tutti i partecipanti al condominio) per il singolo che non abbia partecipato al giudizio di proporre opposizione di terzo alla sentenza. La pronuncia si rifà ad orientamenti più volte espressi...

Leggi dopo

Le disposizioni sulle distanze non sono applicabili alle canne fumarie

06 Febbraio 2018 | di Gianluigi Frugoni

Cass. civ.

Distanze legali

Il Supremo Collegio ribadisce l’orientamento secondo cui l’art. 889, comma 2, c.c. si riferisce alle condutture che abbiano un flusso costante di sostanze liquide o gassose e non è applicabile con riguardo alle canne fumarie per la dispersione dei fumi delle caldaie, le quali...

Leggi dopo

Sulla legittimazione processuale attiva dell’amministratore di condominio e sulle spese personali addebitate al singolo condomino

31 Gennaio 2018 | di Patrizia Petrelli

Cass. civ.

Amministratore (legittimazione attiva)

La Corte di Cassazione, in una recente decisione, da un lato, conferma l'orientamento giurisprudenziale in base al quale l'amministratore di condominio, per conferire procura al difensore, al fine di costituirsi in giudizio nelle cause che rientrano nell'ambito delle proprie attribuzioni, non necessita di alcuna autorizzazione assembleare e, dall'altro, chiarisce che...

Leggi dopo

Partecipazione successiva dei condomini al godimento dell’ascensore e relativi costi

30 Gennaio 2018 | di Adriana Nicoletti

Cass. civ.

Spese per le scale e per l’ascensore

In una recente sentenza, la Cassazione si è nuovamente pronunciata su un tema che è sempre di grande attualità: l’installazione nello stabile di un ascensore non in forza di delibera assembleare, ma a cura di uno o più condomini che diventano comproprietari esclusivi dell’impianto fino al momento in cui altri...

Leggi dopo

Lo scarico a parete dei fumi da riscaldamento

29 Gennaio 2018 | di Silvio Rezzonico

Tar Lombardia, Milano

Canne fumarie e sfiatatoi

Il T.A.R. Lombardia-Milano ha puntualizzato, per la prima volta, il principio secondo l'obbligo di scaricare i fumi da riscaldamento oltre il colmo del tetto - previsto dalla previgente normativa sul risparmio energetico - deve ritenersi superato dal comma 9-bis, dell'art. 5, lettera d), che sancisce la facoltà di deroga all'obbligo di ...

Leggi dopo

Il supercondominio si costituisce a prescindere dalla deliberazione dell'assemblea

26 Gennaio 2018 | di Giuseppe Bordolli

Cass. civ.

Supercondominio (costituzione e parti comuni)

La Corte di Cassazione è tornata ancora una volta a ribadire che, valendo per analogia i principi elaborati per la costituzione dell'ipotesi ordinaria di condominio, un supercondominio viene in essere ipso iure et facto, se il titolo non dispone altrimenti, senza bisogno di deliberazione assembleare, essendo sufficiente che...

Leggi dopo

Pagine