Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La notifica al domicilio eletto nella procedura di sfratto

10 Agosto 2018 | di Roberta Nardone

Trib. Massa

Convalida di licenza e sfratto

Il Tribunale di Massa, investito di un'opposizione tardiva a convalida di sfratto ex art. 668 c.p.c., ha esaminato la questione della validità della notifica dell'atto di intimazione, giungendo alla conclusione per cui il locatore...

Leggi dopo

L'età avanzata dei genitori costituisce un valido motivo per chiedere la restituzione della casa prestata al figlio

07 Agosto 2018 | di Maurizio Tarantino

Cass. civ.

Casa familiare: comodato e locazione

Chiamata ad accertare i motivi dei comodanti per la restituzione dell'immobile concesso in comodato al figlio, la Corte di Cassazione ha evidenziato che l'età avanzata dei genitori rappresenta quell'imprevisto bisogno previsto dall'art. 1809, comma 2, c.c., tanto è vero che...

Leggi dopo

Nel giudizio di revoca dell’amministratore è escluso l'obbligo di mediazione

03 Agosto 2018 | di Maurizio Tarantino

Trib. Milano

Amministratore (revoca giudiziale)

Chiamato ad accertare la procedibilità dell’azione ed i motivi di revoca dell’amministratore, il Tribunale di Milano ha evidenziato che la mediazione deve essere esclusa dalla previsione in questione, trattandosi di...

Leggi dopo

L’appropriazione indebita dell’amministratore di condominio: il momento consumativo è segnato dall’art. 1129 c.c.

01 Agosto 2018 | di Maria Beatrice Magro

Cass. pen.

Responsabilità penale dell’amministratore

La sentenza della Corte di Cassazione in commento affronta il tema dell’individuazione del momento consumativo del reato di appropriazione indebita individuato, ai sensi...

Leggi dopo

Spetta al conduttore l’onere di fornire la prova del buono stato dell’immobile alla riconsegna al proprietario

27 Luglio 2018 | di Edoardo Valentino

Trib. Torino

Consegna della cosa locata

Il Tribunale di Torino ha affermato che l’onere probatorio in merito all’assenza di danni nell’immobile oggetto di contratto di locazione spetta unicamente al conduttore il quale, alla riconsegna delle chiavi al locatore, deve provare di non avere cagionato danni (salvo quanto dovuto a norma deterioramento e uso consentito dal contratto) in quanto l’immobile, salvo diverse pattuizioni, si presume locato in perfetto stato...

Leggi dopo

Riparto della spesa condominiale relativa ai danni subiti da un condomino proprietario di più unità immobiliari nell’edificio

26 Luglio 2018 | di Massimo Ginesi

Trib. Avellino

Spese (criteri generali di ripartizione)

Il Tribunale è chiamato a statuire in ordine alla nullità di una deliberazione condominiale che, a fronte di una condanna del condominio a risarcire i danni ad un singolo condomino proprietario di più unità immobiliari, ha ritenuto di imputare anche al condomino vittorioso parte delle somme liquidate del Tribunale, oltre a stabilire di ripartire le spese di...

Leggi dopo

Barriere fonoassorbenti autostradali: il condomino ha diritto al risarcimento del danno emergente per il deprezzamento del valore dell’immobile

25 Luglio 2018 | di Maurizio Tarantino

Trib. Napoli

Immissioni

Chiamato ad accertare il danno determinato dalla società autostradale nell’esecuzione di lavori di ammodernamento (pannelli fonoassorbenti) ed adeguamento del tratto autostradale confinante con il medesimo condominio, il Tribunale di Napoli ha evidenziato che...

Leggi dopo

La surroga tra locatore e terzo non necessita del consenso del conduttore

24 Luglio 2018 | di Nicola Frivoli

Cass. civ.

Cessione del contratto di locazione

La Corte di Cassazione chiarisce il principio in ragione del quale, in un contratto di locazione ad uso diverso per la cessione...

Leggi dopo

L’ex coniuge ha diritto alla restituzione delle spese sostenute per la migliore sistemazione dell’abitazione solo se necessarie e urgenti

23 Luglio 2018 | di Maurizio Tarantino

Cass. civ.

Casa familiare: comodato e locazione

Chiamata ad accertare la legittimazione della restituzione delle spese sostenute nell’àmbito del contratto di comodato ad uso familiare, la Corte di Cassazione ha evidenziato che l’azione di illecito arricchimento non può essere riconosciuta in favore del comodatario per recuperare dal comodante...

Leggi dopo

La tutela del consumatore si applica ai contratti conclusi dal condominio

20 Luglio 2018 | di Vito Amendolagine

Trib. Napoli

Condominio-consumatore

La sentenza del Tribunale di Napoli si inserisce nel solco giurisprudenziale che riconosce al condominio la tutela apprestata dal codice del consumo nei contratti stipulati con fornitori di beni e servizi, con ogni conseguenza di legge in ordine alla sorte delle clausole negoziali...

Leggi dopo

Pagine