Focus

Focus

La responsabilità per mala gestio dell'amministratore di condominio

17 Settembre 2018 | di Vito Amendolagine

Amministratore (attribuzioni)

In tema di responsabilità dell’amministratore di condominio nella gestione dei beni comuni, si sono formati diversi orientamenti giurisprudenziali che hanno evidenziato le primarie fattispecie rilevanti sul piano dell’assunzione della responsabilità sul duplice piano personale e risarcitorio in presenza di un danno concretamente risarcibile arrecato alla collettività dei condomini ovvero a quest’ultimi singolarmente intesi. In particolare...

Leggi dopo

L’amministratore nella sua veste notarile: obblighi e responsabilità

13 Settembre 2018 | di Luca Santarelli

art. 1129, comma 2, c.c.

Amministratore (attribuzioni)

Ogni interessato può prendere visione e chiedere copia degli incartamenti afferenti il condominio, le incombenze del rilascio della stessa sono di spettanza dell'amministratore, che per ciò può chiedere un compenso, ma deve firmare le copie rilasciate. Da qui i dubbi del valore e le conseguenze di questa “firma” che il legislatore ha previsto.

Leggi dopo

Le obbligazioni nella nuova legge sul condominio

11 Settembre 2018 | di Paolo Gatto

Spese (obbligo di contribuzione)

L'art. 63 disp. att. c.c., nella sua nuova formulazione, tenta di porre un rimedio alla sentenza delle Sezioni Unite del 2008 che ha sancito la parziarietà delle obbligazioni condominiali, rendendo oltremodo complicato, per il terzo creditore, agire nei confronti del condominio al fine di recuperare i suoi crediti. Il principio della parziarietà implica che...

Leggi dopo

Patti contrari alla legge nelle locazioni ad uso diverso dall'abitazione

04 Settembre 2018 | di Patrizia Petrelli

Patti locatizi contrari alla legge

L'art. 79 della legge c.d. sull'equo canone (l. n. 392/1978) contiene la disciplina dei patti contrari alla legge nelle locazioni ad uso diverso dall'abitazione sanzionando con la nullità tutte quelle pattuizioni che, pur senza prevedere un canone superiore a quello inizialmente concordato o una durata inferiore ai limiti legali, si risolvono...

Leggi dopo

Il rinnovo automatico dell'incarico di amministratore

29 Agosto 2018 | di Paolo Gatto


Amministratore (durata e prorogatio)

La l. n. 220/2012, in riforma della materia condominiale non muta le caratteristiche fondamentali della figura dell'amministratore di condominio, che rimane un mandatario esterno, persona fisica, rappresentante dei condomini, né modifica la durata dell'incarico, ma introduce l'istituto del rinnovo automatico, peraltro senza disciplinarne, in maniera dettagliata, il contenuto e le condizioni di applicazione del nuovo istituto. Si presentano, pertanto, diversi dubbi pratici; ad esempio, da quando si applica l'istituto e a quali tipologie? La proroga è limitata ad un anno o è illimitata nel tempo?...

Leggi dopo

Caduta sul pianerottolo e ruolo del danneggiato nella determinazione del danno

27 Agosto 2018 | di Edoardo Valentino

Responsabilità per parti comuni in custodia

Non è raro che un condomino cada uscendo dall’ascensore per il dislivello verificatosi tra il suddetto impianto ed il pianerottolo, sicché la giurisprudenza si è interrogata in ordine alla sussistenza della responsabilità del relativo condominio riguardo ai danni provocati al singolo partecipante...

Leggi dopo

Le nuove attribuzioni dell'amministratore di condominio

21 Agosto 2018 | di Patrizia Petrelli


Amministratore (attribuzioni)

Tra le novità introdotte dalla Riforma sul condominio in ordine alle attribuzioni dell'amministratore vengono in rilievo gli adempimenti fiscali, quali l'effettuazione delle ritenute sui compensi erogati, l'assolvimento dei relativi doveri dichiarativi e la comunicazione di alcuni dati relativi ai condomini amministrati cui si aggiungono i nuovi obblighi previsti...

Leggi dopo

I diversi soggetti che partecipano alla vita condominiale

09 Agosto 2018 | di Luca Santarelli

Assemblea (adempimenti preliminari)

Le norme del condominio, così come riscritte, individuano diverse tipologie di soggetti che hanno diritto a partecipare alla vita condominiale: il condomino, l'avente diritto, l'interessato e il partecipante. La distinzione non è solo letterale, ma anche e soprattutto tecnico-giuridica con conseguenze che si riflettono nell'operato dell'amministratore.

Leggi dopo

Le attività gestionali dell'amministratore alla morte del condomino

31 Luglio 2018 | di Gianluigi Frugoni

Amministratore (attribuzioni)

In caso di successione mortis causa di un condomino (art. 456 c.c.) si pongono alcune delicate questioni operative che l'amministratore deve risolvere, come, ad esempio, acquisire la notizia dell'avvenuta successione, individuare il presupposto che fa acquistare al “chiamato” all'eredità la qualità di condomino identificare il soggetto legittimato a ricevere le convocazioni alle assemblee e ad esercitare il diritto di voto...

Leggi dopo

La responsabilità penale dell'amministratore di condominio quale committente di opere sulle parti comuni

17 Luglio 2018 | di Maria Beatrice Magro

art. 88 d.lgs. n. 81/2008

Responsabilità penale dell’amministratore

Alla posizione di garanzia assunta nella specifica qualità di amministratore che discende dall'art. 1130 c.c., si somma quella eventuale nella qualità di committente di opere edili sulle cose comuni, la quale incardina una responsabilità sia omissiva che commissiva. Come tale, l'amministratore di condominio è assoggettato agli obblighi di cui agli artt. 88 ss. d.lgs. n. 81/2008. L'amministratore-committente ha l'obbligo di verificare l'idoneità tecnico-professionale...

Leggi dopo

Pagine