Focus

Focus

Antenne telefoniche in condominio: contratto di locazione o concessione di un diritto di superficie?

18 Giugno 2019 | di Maurizio Tarantino

Antenne e fotovoltaici singoli

In tema di antenne di telefonia mobile in condominio, giova ricordare che il presupposto del godimento indiretto è l'impossibilità o irragionevolezza dell'uso promiscuo della cosa comune, la quale non sia tale da permettere una divisione del suo godimento tra i vari partecipanti alla comunione...

Leggi dopo

L'attività di ristorazione in condominio

03 Giugno 2019 | di Giuseppe Bordolli

Regolamento di condominio (limiti)

L'apertura di un ristorante nei locali di un caseggiato costituisce fonte di preoccupazione per i condomini che temono venga compromessa la loro tranquillità e riservatezza. Tuttavia è frequente che una norma del regolamento di natura contrattuale vieti espressamente quest'attività, o quanto meno limiti in modo significativo l'attività di ristorazione, arrivando a consentirla soltanto in alcune parti del caseggiato o nell'ipotesi in cui sia inidonea a produrre determinati inconvenienti che la norma regolamentare mira ad evitare...

Leggi dopo

Parti comuni e rimborso spese nel condominio minimo

21 Maggio 2019 | di Maurizio Tarantino

Condominio minimo

In considerazione della particolare conformazione del condominio minimo, può essere in concreto molto difficile gestire le parti comuni. In proposito, si evidenzia che, al condominio minimo, nonostante una diversa interpretazione minoritaria, si applica la disciplina giuridica del condominio e non quella della comunione. Pertanto, nel condominio minimo...

Leggi dopo

Visione della rendicontazione periodica: i diritti del condomino

13 Maggio 2019 | di Adriana Nicoletti

Conto corrente del condominio

La l. n. 220/2012 ha riconosciuto in capo al condomino nuovi diritti, prima solo espressi nelle decisioni giurisprudenziali, che consentono allo stesso di svolgere un ruolo più attivo, in termini di controllo, sulla gestione amministrativa. Tra questi, assume particolare rilievo la possibilità concessa al condomino di prendere visione, oltre che dei documenti che costituiscono i c.d. giustificativi di spesa e, più in generale, degli atti che...

Leggi dopo

Il regolamento nel condominio minimo

18 Aprile 2019 | di Edoardo Valentino

Condominio minimo

Nel condominio minimo, le scarse difficoltà nella convivenza tra i due condomini portano a sconsigliare di dotarsi di un regolamento condominiale, gestendo lo stabile con le ordinarie norme sulla comunione, ad esempio per attuare un'equa divisione delle spese. Sovente, infatti, il condominio minimo nasce tra famiglie di consanguinei e, quindi, non vi è necessità del regolamento per fare sì...

Leggi dopo

L'albergo diffuso

01 Aprile 2019 | di Maurizio Tarantino

Delibera Regione Lazio
TAR Lazio, Roma

Albergo e pensione

Un albergo diffuso rappresenta un modello di ospitalità originale e un modello di sviluppo turistico del territorio. Questa forma di ospitalità, allo stato attuale, è oggetto di una specifica disciplina da parte di numerose Regioni italiane. Si tratta di una proposta concepita per offrire agli ospiti l'esperienza di vita di un centro storico di una città o di un paese, potendo contare su tutti i servizi alberghieri, cioè su accoglienza, assistenza, ristorazione, spazi e servizi comuni per gli ospiti...

Leggi dopo

Il rilascio dell'immobile locato prima dell'udienza di convalida di sfratto per morosità: cui prodest?

27 Marzo 2019 | di Vito Amendolagine

Convalida di licenza e sfratto (fase sommaria)

Tre recenti provvedimenti di merito, resi da altrettanti giudici della stessa sezione civile del Tribunale di Catania, manifestano orientamenti differenti in ordine all'applicabilità della speciale procedura prevista per la morosità del conduttore rispetto al pagamento dei canoni di locazione scaduti e a scadere...

Leggi dopo

Mobbing condominiale e immobiliare

21 Marzo 2019 | di Maurizio Tarantino

Sicurezza nei luoghi di lavoro

Affinché il mobbing venga riconosciuto, è necessario provare l’esistenza di un disegno persecutorio da parte del datore di lavoro, mettendo in chiara correlazione gli episodi con la volontà di vessare il dipendente. Nel caso del portiere in condominio, però, la condotta vessatoria potrebbe risultare più complessa, per il fatto che, sul posto di lavoro, il custode...

Leggi dopo

La mancata consegna della documentazione da parte dell’amministratore uscente

14 Marzo 2019 | di Adriana Nicoletti

Passaggio di consegne

Il primo momento critico dopo la nomina del nuovo amministratore è il passaggio delle consegne da parte dell’amministratore sostituito che costituisce, in sostanza, l’ultimo atto cui questi è tenuto nei confronti del condominio. Il trasferimento di tutta la documentazione contabile, amministrativa, bancaria e quant’altro consente al mandatario subentrante di proseguire, in modo continuativo, la gestione dell’ente condominiale. Spesso tale adempimento incontra ostacoli...

Leggi dopo

La cedolare secca nelle locazioni di negozi e botteghe

06 Marzo 2019 | di Ladislao Kowalski

Cedolare secca

La legge di stabilità 2019 ha introdotto il regime di cedolare secca per le locazioni ad uso diverso. Si tratta di una possibilità opzionale e alternativa rispetto all’IRPEF per i redditi da locazione. Stringenti i presupposti del regime fiscale che prevedono per gli immobili: superficie non superiore a metri 600 escluse pertinenze; appartenenza alla categoria catastale C1 (negozi e botteghe); stipula nell’anno 2019. La percentuale di cedolare secca è del 21%. Sono escluse locazioni già in corso al 15 ottobre 2018 tra stesse parti per il medesimo immobile se anticipatamente risolte.

Leggi dopo

Pagine