Focus

Focus

I consorzi tra proprietari di immobili in zona residenziale e il supercondominio

13 Dicembre 2018 | di Roberta Nardone

Consorzi

I consorzi tra proprietari di immobili in zona residenziale non rientrano in nessuna delle categorie tipiche disciplinate dal codice civile o dalle leggi speciali. Si delineano come una figura associativa particolare collocata in prossimità della linea di confine che separa il fenomeno delle persone giuridiche private da quello delle forme organizzate di gestione di beni in comune. Sia nei consorzi che...

Leggi dopo

Costruzione su terreno comune e fondamento giuridico del condominio

11 Dicembre 2018 | di Paolo Gatto

Parti comuni (presunzione e titolo contrario)

La sentenza n. 3873/2018 delle Sezioni Unite pone fine ad un contrasto giurisprudenziale sulla questione circa la proprietà di una costruzione edificata da uno solo dei comproprietari del terreno comune; secondo un più recente orientamento, infatti, la proprietà permarrebbe in capo al costruttore e non a favore di tutti i contitolari, mentre la decisione in esame predilige...

Leggi dopo

Gli “attori” e le “comparse” nell'assemblea di condominio: tra vere finzioni e false realtà

04 Dicembre 2018 | di Luca Santarelli

Assemblea (adempimenti preliminari)

Molte controversie si radicano sui ruoli delle figure assembleari, quali il segretario e il presidente. In realtà, le norme di riferimento non conoscono tali figure, il che fa sì che molte comuni convinzioni si fondino su errate considerazioni.

Leggi dopo

La fatturazione elettronica in condominio

26 Novembre 2018 | di Francesco Schena

Sito internet

Per fatturazione elettronica si intende quel complessivo processo che comprende l’emissione, la trasmissione, la ricezione e la conservazione della fattura che avviene attraverso un sistema informatico di emissione prima e di interscambio dopo denominato SDI – quest’ultimo sempre gestito dall’Agenzia delle Entrate - e con documento in formato XML (file digitale) e non più in formato cartaceo. L’obbligo scatta, per tutti, dal 1° gennaio 2019, ad eccezione di alcune categorie che hanno visto anticipato l’adempimento al 1° luglio 2018: benzinai e appaltatori della Pubblica Amministrazione. Sono esclusi da quest’obbligo i soggetti Iva che godono di regimi fiscali di vantaggio o forfettari e i piccoli imprenditori agricoli con un fatturato inferiore a € 7.000/anno.

Leggi dopo

Le colonie feline in condominio

21 Novembre 2018 | di Maurizio Tarantino

Animali in condominio

Il regolamento di condominio non può vietare di tenere animali in casa, ma questa previsione non si estende alla possibilità di accudire gatti randagi negli spazi comuni del condominio come il giardino o il cortile. Ne consegue che ciascun condomino può servirsi degli spazi comuni dell’edificio, purché non ne alteri la destinazione, né impedisca agli altri condomini di farne pieno uso. Perciò, dare da mangiare a cani e gatti randagi non è vietato, ma questo non deve costituire elemento di danno per gli altri condomini: non si deve sporcare per terra, né deturpare l’estetica del giardino e gli animali non devono costituire molestia per le persone, che entrano ed escono dal palazzo.

Leggi dopo

Il riparto di competenze tra magistrato professionale e laico in tema di riscossione di contributi condominiali

05 Novembre 2018 | di Alberto Celeste

Cause condominiali (competenza per valore)

Per quanto riguarda l'individuazione del giudice competente, in relazione all'azione di riscossione dei contributi condominiali, si rileva che la controversia esula dalla sfera di cognizione ratione materiae del Giudice di Pace, restando la competenza sulla stessa regolata secondo gli ordinari criteri ratione valoris e, quindi, la possibilità di concorso verticale di competenza risulta soltanto tra il predetto giudice onorario ed il Tribunale. Tali osservazioni offrono lo spunto per esaminare, dal punto di vista processuale...

Leggi dopo

I particolari e leciti modi di utilizzo delle parti comuni del fabbricato da parte dei condomini

26 Ottobre 2018 | di Alberto Celeste

Uso delle cose comuni (pari uso)

La realtà condominiale offre numerosi esempi di uso della cosa comune da parte dei singoli, che si distinguono in uso normale, uso più intenso ed uso abusivo. In particolare, le modalità di godimento della cosa comune - pur sempre nei limiti delineati dall'art. 1102 c.c. - possono consistere in un uso diretto o indiretto...

Leggi dopo

La cedolare secca per le diverse tipologie contrattuali e zone territoriali

24 Ottobre 2018 | di Ladislao Kowalski

Cedolare secca

La complessa articolazione letterale dell'ultimo decreto del Ministero delle Infrastrutture del 16 gennaio 2017 in esecuzione della legge n. 431/1998 per le locazioni abitative a canone concordato e per locazioni transitorie e studentesche nonché il sovrapporsi delle relative norme, rendono necessario un approfondimento dell'attuale stato della materia...

Leggi dopo

Rinnovo sine die dell’incarico annuale dell’amministratore di condominio e il definitivo abbandono della prorogatio imperii

18 Ottobre 2018 | di Giuseppe Magra

Amministratore (durata e prorogatio)

La Riforma della normativa condominiale ha sostanzialmente modificato l’art. 1129 c.c., nella parte in cui disciplina la durata dell’incarico dell’amministratore, prevedendo un rinnovo del mandato annuale, per egual periodo, ed introducendo alcuni obblighi connessi alla durata e cessazione dell’incarico che, visti in modo sistematico, delineano un nuovo e più compiuto assetto del mandato gestorio...

Leggi dopo

La notifica dell’atto introduttivo nel procedimento per convalida di disdetta o sfratto

15 Ottobre 2018 | di Nino Scripelliti

Convalida di licenza e sfratto (fase sommaria)

Si registra una particolare attenzione, posta dal legislatore codicistico, affinché gli adempimenti ulteriori rispetto allo schema tipico della notificazione, disposti per la notificazione dell’intimazione di sfratto o di disdetta e contestuali alla citazione, siano in grado di determinare non solo che l’atto pervenga nella sfera di disponibilità del destinatario, ma anche...

Leggi dopo

Pagine