Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

È consentita l’opposizione a decreto ingiuntivo mediante atto di citazione?

07 Febbraio 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Milano

Controversie locatizie

In materia locatizia, l’opposizione a decreto ingiuntivo deve essere proposta con ricorso, tuttavia la giurisprudenza ammette che l’opposizione venga effettuata utilizzando lo strumento...

Leggi dopo

Illegittimità della delibera assembleare che disponga la rimozione della grondaia a servizio del terrazzo

06 Febbraio 2018 | di Luigi Salciarini

Trib. Bari

Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

È affetta da nullità la deliberazione condominiale che dispone la rimozione di una grondaia a servizio del terrazzo a livello al piano attico (quest'ultimo di proprietà esclusiva) sia se la si considera di proprietà...

Leggi dopo

Difetto di legittimazione passiva della società amministratrice per cessazione mandato

05 Febbraio 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Pordenone

Impugnazione della delibera (legittimazione attiva e passiva)

Deve essere dichiarata la nullità delle delibere adottate da un’assemblea condominiale non validamente rappresentata, per difetto di legittimazione della società amministratrice che, all’epoca, risultava già estinta; deve infatti rilevarsi come, una volta estinta la società, essendo cessato di riflesso il contratto di mandato conferitole dall’assemblea condominiale, ogni attività di amministrazione del Condominio da parte della stessa era preclusa.

Leggi dopo

L’elezione a maggioranza del rappresentante della comunione garantisce a ciascun comproprietario di partecipare legittimamente all’assemblea

02 Febbraio 2018 | di Redazione scientifica


Delega per la partecipazione all’assemblea

Ai sensi dell’art. 67 disp. att., c.c., qualora un’unità immobiliare condominiale appartiene a più persone in proprietà indivisa, queste hanno diritto ad un solo rappresentante in assemblea, che è nominato dalla maggioranza dei comproprietari secondo il valore delle rispettive quote; pertanto, la partecipazione di uno dei comproprietari...

Leggi dopo

La necessità di distinguere le spese per l’uso e quelle per la conservazione dell’immobile

01 Febbraio 2018 | di Redazione scientifica

App. Brescia

Spese (obbligo di contribuzione)

Non è necessario che l’assemblea provveda espressamente ad imputare le spese ai soggetti obbligati, poiché tale imputazione è desumibile dall’oggetto...

Leggi dopo

Quando è legittima la sospensione dei pagamenti per lavori eseguiti in condominio?

30 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Bari

Appalto edilizio

In tema di contratto d’appalto e lavori condominiali, qualora, come nel caso di specie, il condominio opponente non contesti l'esecuzione dei lavori extracontrattuali da parte della ditta opposta, ma sostenga di aver sospeso il pagamento dovuto per gli stessi, a seguito della pretesa della società appaltatrice di un maggior importo, deve rilevarsi come...

Leggi dopo

Per la pulizia e l’illuminazione delle scale paga anche il condomino del piano terra?

25 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

App. Milano

Spese (criteri generali di ripartizione)

Deve ritenersi legittima la delibera assembleare che impone a tutti i condomini, proporzionalmente alle misure millesimali corrispondenti alla proprietà di ciascuno, il pagamento delle spese necessarie per la pulizia e l’illuminazione delle scale; ciò comporta che...

Leggi dopo

Annullabile la delibera in caso di erroneo conteggio dei consumi di gas

24 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Pordenone

Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

In caso di erroneo conteggio dei consumi di gas da parte di...

Leggi dopo

Il grave inadempimento che giustifica la risoluzione della locazione

22 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Parma

Morosità (inadempimento)

Deve essere accolta la domanda di risoluzione del contratto di locazione presentata dal Condominio nei confronti della società conduttrice dell’immobile adibito a piscina che risulta gravemente inadempiente nel pagamento dei canoni...

Leggi dopo

Locazione uso non abitativo: grava sul conduttore l’onere di specificare nella disdetta il motivo su cui essa si fonda

19 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

App. Salerno

Conduttore (obblighi)

Il locatore di un immobile destinato ad uso non abitativo che intenda esercitare la facoltà di diniego di rinnovazione del contratto alla prima scadenza ha l'onere di specificare dettagliatamente, ai sensi dell’art. 29 commi 4 e 5 della l. 392/1978, nella comunicazione da inviare al conduttore...

Leggi dopo

Pagine