Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito su Amministratore (nomina assembleare)

La delibera di nomina dell’amministratore deve indicare a pena di nullità l’importo dovuto a titolo di compenso

14 Novembre 2017 | di Luigi Salciarini

Trib. Massa

Amministratore (nomina assembleare)

È nulla la delibera di nomina dell’amministratore in assenza di una valida accettazione che contenga la specifica indicazione del suo compenso. Infatti...

Leggi dopo

La clausola del regolamento condominiale che riservi la carica di amministrazione di condominio è legittima?

19 Settembre 2017 | di Redazione scientifica

Trib. Bari

Amministratore (nomina assembleare)

In tema di impugnazione delle delibere condominiali, ai sensi dell'art. 2377 c.c. - dettato in tema di società di capitali ma, per identità di ratio, applicabile anche in materia di condominio - ove sopravvenga la sostituzione della delibera invalida ex art. 2377 comma 4 c.c., l'annullamento non può avere luogo e interviene la «cessazione della materia del contendere», restando sottratto al giudice adito per l'impugnazione il potere-dovere di sindacare incidentalmente la legittimità dell'atto di rinnovo, il quale potrà semmai essere sottoposto ad ulteriore impugnazione, se si ritenga che...

Leggi dopo