Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

La spesa per lavori straordinari già approvati e meramente riportati in consuntivo non va inserita come specifica voce all’ordine del giorno

19 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Trib. Torino

Rendiconto condominiale

Qualora la voce di spesa relativa ai lavori straordinari da effettuare nel condominio sia stata meramente riportata nel rendiconto consuntivo e nel relativo riparto, ma era già stata preventivamente approvata, anche con riguardo...

Leggi dopo

Ammessa l’azione dell’opponente volta a negare l’esistenza di un diritto reale sul proprio fondo

17 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

App. Torino

Esecuzione per rilascio

In tema di legittimazione a proporre opposizione all’esecuzione forzata, l'indicazione della proprietà o di altro diritto reale, contenuta nella disposizione dell'art. 619 c.p.c., è esemplificativa, in quanto il legislatore ha assunto la proprietà come modello di altri eventuali...

Leggi dopo

Annullabili le delibere assembleari che ripartiscono gli oneri condominiali in modo difforme dal regolamento

02 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

App. Roma

Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

Sono affette da nullità le delibere assembleari che, attribuendo alla società costruttrice oneri per i quali il regolamento prevedeva l’esenzione, hanno applicato, senza il necessario consenso unanime dei condomini...

Leggi dopo

L’installazione di un ascensore ad opera del singolo condomino non deve ledere il pari uso dei beni comuni

26 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

Trib. Massa

Ascensore

Con riferimento all’esecuzione di opere finalizzate all’abbattimento delle barriere architettoniche, anche quando il singolo condomino intende procedere in via autonoma all’installazione dell’ascensore, il giudice è chiamato...

Leggi dopo

Legittima l’impugnazione della delibera assembleare che leda i diritti soggettivi dei singoli condomini

18 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

Trib. Salerno

Vizi delle delibere assembleari (nullità/annullabilità)

Anche la deliberazione con la quale si afferma l’esistenza di un vincolo alle proprietà individuali e si dispone l’inoltro di un atto di diffida - nella specie diffida a compiere attività para alberghiera - è suscettibile di condizionare gli interessi dei singoli condomini...

Leggi dopo

In caso di occupazione sine titulo la determinazione del risarcimento del danno è operata in base a presunzioni semplici

14 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

Trib. Roma

Occupazione abusiva

In caso di occupazione senza titolo di un cespite immobiliare altrui, il danno subito dal proprietario è in re ipsa, discendendo dalla perdita della disponibilità del bene e dall'impossibilità di conseguire l'utilità...

Leggi dopo

Non è possibile destinare a parcheggio condominiale l’area di proprietà esclusiva

12 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

Trib. Napoli

Parcheggi esterni

L’assemblea condominiale non può destinare a parcheggio la porzione di cortile condominiale antistante l’ingresso, seppur secondario, di un locale di proprietà esclusiva; il posizionamento di un auto innanzi l’accesso di un locale...

Leggi dopo

L’amministratore deve comunicare i propri dati in sede di accettazione dell’incarico

08 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

App. Cagliari

Amministratore (attribuzioni)

L’amministratore di condominio viola l’art. 1129, comma. 2, n.8 c.c. qualora, al momento dell’accettazione della nomina, ometta di comunicare i propri dati...

Leggi dopo

Per la ripartizione delle spese inerenti il rifacimento della facciata può essere disposta anche un CTU

28 Febbraio 2019 | di Redazione scientifica

Trib. Torino

Facciate

In tema di riparto delle spese concernenti le facciate dei condomini, deve essere accertato, eventualmente anche mediante una CTU, se i lavori effettivamente eseguiti sulla facciata dell’edificio abbiano riguardato o meno il decoro, la stabilità...

Leggi dopo

La mancata comunicazione della domanda di mediazione rende inammissibile l’impugnazione della delibera

25 Febbraio 2019 | di Redazione scientifica

App. Genova

Mediazione obbligatoria (condominio)

L’impugnazione della delibera assembleare deve essere dichiarata inammissibile qualora la parte istante non abbia provveduto a comunicare, ai sensi dell’art. 8 del d.lgs. 28/2010, la domanda di mediazione presentata, non essendo tale adempimento necessariamente onere del mediatore; la facoltà della parte istante...

Leggi dopo

Pagine