Bussola

Amministratore (documentazione e registri)

27 Luglio 2017 |

Sommario

Inquadramento | Il registro di anagrafe condominiale | Il registro di contabilità | Il registro dei verbali delle assemblee | Il registro di nomina e revoca dell'amministratore | Conservazione e comunicazione della documentazione condominiale | Il conto corrente condominiale | Guida all'approfondimento |

 

Quando i condomini sono più di otto, l'assemblea nomina un amministratore (art. 1129, comma 1, c.c.) che, contestualmente all'accettazione della nomina e ad ogni rinnovo dell'incarico, in virtù di quanto previsto dal novellato art. 1129, comma 2, c.c., è tenuto a comunicare i propri dati anagrafici e professionali, il codice fiscale o, se si tratta di società, anche la sede legale e la denominazione, il locale ove si trovano i registri di cui ai numeri 6) e 7) dell'art. 1130 c.c. (e, cioè, i registri di anagrafe condominiale, dei verbali delle assemblee, di nomina e revoca dell'amministratore e di contabilità) nonché i giorni e le ore in cui ogni interessato, previa richiesta all'amministratore medesimo, può prenderne gratuitamente visione e ottenere, previo rimborso della spesa, copia da lui firmata; l'inesatta comunicazione di tali dati è causa di revoca dall'incarico, secondo quanto prescritto dal successivo comma 12, n. 8), dello stesso art. 1129 c.c.. Sempre la l. 11 dicembre 2012, n. 220, di riforma del condominio, ha previsto che l'amministratore è altresì obbligato, a pena di revoca, a far transitare le somme ricevute a qualunque titolo dai condomini o da terzi, nonché quelle a qualsiasi titolo erogate per conto del condominio, su uno specifico conto corrente, postale ...

Leggi dopo