Homepage

La Bussola LA BUSSOLA

Mutamento della destinazione della cosa locata

02 Gennaio 2018 | di Roberta Nardone

L'istituto viene esaminato partendo dal rispetto della destinazione d'uso del bene come uno degli obblighi del conduttore. La ratio della norma è quella di applicare agli immobili locati il regime giuridico corrispondente al loro uso effettivo onde evitare che il locatore venga a subire, per iniziativa del conduttore, una disciplina del rapporto diversa da quella convenzionalmente pattuita.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Inadempimento del conduttore e rilascio dell'immobile

29 Dicembre 2017 | di Patrizia Petrelli

Rent to buy

Il proprietario-concedente, in caso di inadempimento del conduttore, può agire in via esecutiva per ottenere il rilascio dell'immobile?

Leggi dopo
Focus Focus

La vessatorietà della clausola compromissoria inserita nel regolamento di condominio

28 Dicembre 2017 | di Alberto Celeste

Arbitrato e clausola compromissoria (condominio)

Ammessa la possibilità di compromettere in arbitri le impugnative delle delibere assembleari mediante l'inserimento della clausola compromissoria nel regolamento (contrattuale) condominiale, sorge il problema se, ai sensi dell'art. 1341, comma 2, c.c., tale clausola, in quanto ritenuta vessatoria, debba essere oggetto di specifica approvazione per iscritto.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Il pagamento eseguito dal condomino a mani dell'amministratore, nei limiti della quota dovuta, è liberatorio

27 Dicembre 2017 | di Cesare Trapuzzano

Cass. civ.

Riscossione dei contributi condominiali

Puntualizzando la natura delle obbligazioni assunte dal condominio nei confronti di un terzo, una recente sentenza della Cassazione ha analizzato una fattispecie in cui il singolo condomino aveva contribuito alle spese, nei limiti della propria quota, corrispondendo l'importo dovuto all'amministratore, a fronte del precetto intimato dal terzo creditore in ordine al pagamento diretto di tale quota in suo favore e all'asserita inopponibilità dell'esborso effettuato al rappresentante del condominio.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

La convenzione anteriore alla costruzione dell'edificio può identificare la natura condominiale dei sottotetti

22 Dicembre 2017 | di Alberto Celeste

Cass. civ.

Sottotetti

La Suprema Corte ha, di recente, confermato la decisione di merito, che aveva affermato la natura condominiale dei sottotetti, in base alla convenzione con la quale, anteriormente alla costruzione dell'edificio, i comproprietari del suolo...

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Regolamento assembleare (interpretazione e modifica)

22 Dicembre 2017 | di Cesare Trapuzzano

Premessa la distinzione tra regolamento di condominio assembleare e contrattuale, e fatta propria l'impostazione secondo cui il primo ha natura normativa o regolamentare (nel senso che regola le fattispecie di rilievo in termini astratti e generali, sebbene circoscritti alla ristretta comunità condominiale) e il secondo ha natura convenzionale, l'analisi si incentra sugli aspetti rilevanti del regolamento assembleare e, segnatamente, sulla disciplina ad esso dedicata dal codice civile. Quindi, delineato l'aspetto funzionale del regolamento, sono tracciati i profili peculiari del suo contenuto, con la conseguente individuazione dei limiti alla sua estensione.

Leggi dopo
News News

Sgombero di immobili oggetto di abusiva occupazione collettiva: responsabile il Ministero per l’inerzia dei suoi funzionari

21 Dicembre 2017 | di Redazione scientifica

Trib. Roma,

Occupazione abusiva

Occupazione abusiva di uno stabile: il Tribunale di Roma condanna il Ministero dell’Interno al risarcimento dei danni, nella misura di € 266.672,76 mensili, pari al valore locatizio dell’immobile, a decorrere dalla data del sequestro penale e fino alla data dello sgombero, richiedendo l’attivazione delle forze dell’ordine per l’esecuzione del sequestro.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

La revisione delle tabelle millesimali ex art. 69 disp. att. c.c. e il calcolo delle pertinenze

21 Dicembre 2017 | di Luigi Salciarini

Cass. civ.

Tabelle millesimali (modifica e revisione)

Le tabelle millesimali, pur non costituendo un elemento assolutamente necessario per la gestione del condominio, rappresentano uno strumento fondamentale dell'amministrazione dell'edificio, in quanto individuano le quote millesimali necessarie per il funzionamento dell'assemblea e per la ripartizione delle spese. Il codice civile, inoltre, prevede un sistema finalizzato al loro aggiornamento, operazione che...

Leggi dopo
News News

Obbligo installazione prese per auto elettriche: si avvicina la deadline

21 Dicembre 2017 | di Redazione scientifica

Impianto elettrico

Entro la fine del 2017 diventa obbligatorio per le case di nuova costruzione e quelle oggetto di ristrutturazioni c.d. “importanti”, installare prese per ricaricare le auto elettriche, in caso di mancata osservazione di tale obbligo non verrà rilasciato il titolo abilitativo.

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Canone (riduzione e autoriduzione)

21 Dicembre 2017 | di Nino Scripelliti

Nella prassi degli affari e, quindi, nel relativo contenzioso, si pone frequentemente la problematica dell'autoriduzione del canone da parte del conduttore, che coinvolge non solo i principi della normativa locatizia, ma anche quelli contrattuali generali relativi alle conseguenze dell'inadempimento. In tale prospettiva, fermo restando il divieto di autoriduzione fissato in via generale, vanno al contempo considerate le conseguenze giuridiche derivanti dalla previsione della facoltà prevista dall'art. 55 della legge n. 392/1978 che consente una sanatoria della morosità (anche in deroga ad eventuali clausole risolutive espresse inserite nel relativo contratto).

Leggi dopo

Pagine