L'amministratore in prorogatio

15 Ottobre 2020 | Amministratore | di Maurizio Tarantino

Amministratore (nomina assembleare)

In generale, i poteri dell’Amministratore dovrebbero terminano alla fine del mandato, tuttavia, allo scopo di garantire comunque la gestione dell’immobile in Condominio e pertanto di sopperire alla momentanea mancanza di un Amministratore, la giurisprudenza ha da tempo elaborato l’istituto della prorogatio imperii, in virtù del quale l’Amministratore cessato dall’incarico continua a esercitare i propri poteri fino alla nomina, da parte dell’assemblea, del nuovo Amministratore.

Esecuzione per consegna e rilascio

15 Ottobre 2020 | Controversie condominiali e locatizie | di Alessandro Barale

Convalida di licenza e sfratto

Il flowchart si propone di schematizzare sinteticamente il procedimento esecutivo per consegna e rilascio e quindi l’iter da seguire per ottenere forzatamente la consegna di beni mobili determinati ed il rilascio di un immobile, con particolare riguardo al punto di vista pratico-operativo del professionista ed analizzando nel dettaglio le variabili a cui può essere soggetto l’iter esecutivo.

Espropriazione immobiliare

15 Ottobre 2020 | Controversie condominiali e locatizie | di Alessandro Barale

Decreto ingiuntivo nel procedimento di convalida di sfratto

Il flowchart si propone di schematizzare sinteticamente il procedimento espropriativo immobiliare e quindi l’iter da seguire per il pignoramento di beni immobili, ponendosi dal punto di vista pratico-operativo del professionista e mette in luce da una parte i passaggi fondamentali della procedura e dall’altra i termini, spesso a pena d’inefficacia del pignoramento, a cui il processo è soggetto, soffermandosi solo sinteticamente sulla fase di vendita, cui è dedicato un flowchart apposito.

La trattazione della causa

15 Ottobre 2020 | Controversie condominiali e locatizie | di Cesare Taraschi

Procedimenti camerali in materia condominiale

La trattazione della causa, disciplinata nel suo nucleo essenziale dall’art. 183 c.p.c., comprende tutta quella attività preparatoria del giudizio che è compiuta dal giudice istruttore, nonchè dalle parti (che, a mezzo dei loro difensori, espongono e discutono le loro domande ed eccezioni e le ragioni di fatto e di diritto che le sorreggono), a partire dalla prima udienza e fino al momento in cui la causa è rimessa in decisione, esclusa soltanto l’attività istruttoria in senso stretto ovvero di acquisizione delle prove.

Intervento dei terzi

15 Ottobre 2020 | Controversie condominiali e locatizie | di Cesare Taraschi

Procedimenti camerali in materia condominiale

L’intervento volontario, disciplinato dall’art. 105 c.p.c., realizza il litisconsorzio in corso di causa e si verifica tutte le volte in cui uno o più soggetti entrano spontaneamente in un processo già pendente tra altre parti. Con l’intervento il terzo acquista la qualità di parte e propone una domanda giudiziale diversa da quella originaria, pur se ad essa connessa, determinando normalmente un ampliamento dell’oggetto del processo.

Procedimento d'ingiunzione in generale

15 Ottobre 2020 | Controversie condominiali e locatizie | di Cesare Taraschi

Ingiunzione di pagamento di canoni scaduti

Il procedimento di ingiunzione, di cui agli artt. 633-656 c.p.c., consente di ottenere inaudita altera parte ed in presenza di alcune condizioni di ammissibilità, un provvedimento di condanna, denominato decreto ingiuntivo. La prima fase, sempre necessaria, si sviluppa dal momento del deposito del ricorso fino alla notifica del decreto ingiuntivo (ovvero fino al rigetto del ricorso), dando vita a un procedimento basato su una cognizione sommaria; invece, la fase successiva è solamente eventuale ed è rimessa all’iniziativa del soggetto ingiunto, il quale può proporre opposizione al decreto ingiuntivo notificatogli, introducendo un processo ordinario disciplinato dalle regole della cognizione piena.

Espropriazione mobiliare presso il debitore

15 Ottobre 2020 | Controversie condominiali e locatizie | di Alessandro Barale

Procedimenti camerali in materia condominiale

Il flowchart si propone di schematizzare sinteticamente il procedimento espropriativo mobiliare e quindi l’iter da seguire per il pignoramento di beni mobili presso il debitore, ponendosi dal punto di vista pratico-operativo del professionista e mette in luce da una parte i passaggi fondamentali della procedura e dall’altra i termini, spesso a pena d’inefficacia del pignoramento, a cui il processo è soggetto.

Pagine