Bussola

Tabelle millesimali (profili processuali)

13 Settembre 2017 |

Sommario

Inquadramento | La natura contenziosa del procedimento | La legittimazione attiva | La legittimazione passiva | Le novità della Riforma del 2013 | La posizione del conduttore | Casistica | Guida all'approfondimento |

 

Sul versante più strettamente processuale, ci è, innanzitutto, chiesti se il giudizio di revisione delle tabelle millesimali potesse svolgersi nella sede camerale propria del procedimento per volontaria giurisdizione. La risposta è stata negativa, in quanto l'azione con cui si chiede la determinazione giudiziale delle tabelle millesimali - perché l'assemblea non vi abbia provveduto in via convenzionale o si invochi la revisione ex art. 69 disp. att. c.c. - riveste natura contenziosa: invero, l'oggetto della controversia è appunto la definizione o la modifica, con efficacia di giudicato, dei diritti e degli obblighi dei condomini rispetto alla misura del concorso nelle spese comuni ed alla rappresentanza degli stessi in sede assembleare. In altri termini, la determinazione dei valori delle singole unità immobiliari ragguagliati in millesimi a quello dell'intero edificio, si riflette sulle cose comuni, costituendo essi il parametro su cui devono misurarsi il godimento delle cose stesse, la ripartizione delle spese, nonché l'entità della partecipazione e dell'espressione del voto dei condomini nella costituzione delle assemblee e nelle delibere da prendere in esse (in linea con tali rilievi, è stata dichiarata improponibile l'istanza avanzata da alcuni condomini, in sede di volon...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Multimedia

Multimedia

Su Tabelle millesimali (approvazione)

Le tabelle millesimali
di Luigi Salciarini

Vedi tutti »

Le Bussole correlate >