Bussola

Passaggio di consegne

Sommario

Inquadramento | Il perfezionamento della nomina e l'inizio della gestione | La novella del 2012 e gli atti urgenti | Il compenso per il passaggio | L'esecuzione del passaggio | La valenza ricognitiva | La tutela in via d'urgenza | Profili di rilievo penale | Casistica | Guida all'approfondimento |

 

Con il termine «passaggio delle consegne» viene tradizionalmente indicato il momento in cui l'amministratore uscente consegna al nuovo amministratore tutta la documentazione relativa al condominio, immettendolo materialmente nel possesso di tutti gli elementi necessari ad iniziare la gestione connessa al mandato ricevuto. Nella prassi operativa accade che in tale occasione venga redatto un verbale, sottoscritto da entrambi i soggetti, nel quale si dà atto dei documenti che vengono consegnati, adempimento che vale sia nei confronti dell'amministratore uscente per dimostrare (in eventuali successive controversie) di aver correttamente adempiuto al proprio dovere, sia per colui che subentra per avere prova di eventuali mancanze imputabili alla gestione precedente. Oggi il contenuto di tale adempimento è espressamente delineato dall'art. 1129, comma 8, c.c., ove si prevede che: «alla cessazione dell'incarico l'amministratore è tenuto alla consegna di tutta la documentazione in suo possesso afferente il condominio e ai singoli condomini e ad eseguire le attività urgenti al fine di evitare pregiudizi agli interessi comuni senza diritto ad ulteriori compensi». Anche la documentazione indispensabile a perfezionale il passaggio è facilmente desumibile dagli artt. 1129, 1130 e 1130-bis ...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Su Amministratore (documentazione e registri)

Vedi tutti »

Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Su Passaggio di consegne

Vedi tutti »