Bussola

Multiproprietà

Sommario

Inquadramento | Origine della multiproprietà | I tipi di multiproprietà: immobiliare, alberghiera e azionaria | La multiproprietà in Italia | Natura giuridica della multiproprietà | Le fonti della disciplina giuridica in Italia | Casistica | Guida all'approfondimento |

 

Nonostante la sua notorietà e una notevole diffusione soprattutto all'estero (e in misura invece minore anche in Italia), la multiproprietà costituisce un fenomeno giuridico e sociale che non ha radici antiche e per lungo tempo, nell'ordinamento giuridico italiano è rimasta priva di una apposita regolamentazione. La situazione è però cambiata negli anni novanta, dopo che è stata emanata in sede europea la prima disciplina sulle tutele per l'acquirente di immobili in multiproprietà poi recepita nella normativa italiana del 1998 che è confluita infine nel Codice del consumo. Inoltre, la l. n. 220/2012 di riforma della normativa in materia di condominio ha integrato la precedente formulazione dell'art. 1117 c.c. sulle parti comuni esplicitandone l'applicabilità anche alla multiproprietà e alla proprietà turnaria in genere, mediante un, peraltro ambiguo, richiamo (così formulato: «Sono oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell'edificio, anche se aventi diritto a godimento periodico...»).

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Su Costituzione del condominio

Costituzione automatica del condominio
di Redazione scientifica

Vedi tutti »

Le Bussole correlate >