Bussola

Morosità (inadempimento)

09 Ottobre 2017 |

Sommario

Inquadramento | La risoluzione per morosità ai sensi del codice civile nelle locazioni non protette o ad uso diverso dall'abitativo | Quando si realizza l'ipotesi di grave inadempimento | La morosità per gli oneri accessori | La tolleranza del locatore | La clausola risolutiva espressa | La morosità nelle locazioni abitative disciplinata dalla l. 392/1978 e la predeterminazione legale della gravità dell'inadempimento del conduttore | Contrasto di orientamenti giurisprudenziali sull'applicabilità dell'art. 5 della l. 392/1978 alle locazioni ad uso diverso dall'abitazione | Gli aspetti fiscali dei canoni di locazione non percepiti | L'obbligazione di pagamento del canone costituisce debito di valuta | In conclusione | Guida all'approfondimento |

 

Della morosità del conduttore, si occupano alcune norme specifiche:  l'art. 1587 c.c., comma 1, n. 2) che, nel prevedere gli obblighi del conduttore, prescrive che questi deve «dare il corrispettivo nei termini convenuti», e, nel caso di inadempimento, prevede la possibilità di risolvere il contratto qualora sussistano i presupposti di cui all'art. 1455 («Importanza dell'inadempimento»);  l'art. 5, l.  392/1978, che sanziona con la risoluzione del contratto, salvo quanto previsto dall'art. 55, in base di una predeterminazione della gravità dell'inadempimento, ovvero, qualora il mancato pagamento del canone si protragga per oltre venti giorni dalla scadenza prevista, e il mancato pagamento degli oneri accessori superi quello di due mensilità del canone. Attesa la particolarità del rapporto che si instaura tra locatore e conduttore, rapporto che ha per oggetto un bene della vita di particolare rilievo sociale - quale è avere una casa in cui abitare - e la necessità di tutela del conduttore - contraente più debole nel rapporto - la disciplina del contratto di locazione ad uso di abitazione si trova sia nel codice civile, art. 1571 ss., sia in leggi speciali (l. 27 luglio 1978, n. 392 e l. 9 dicembre 1998, n. 431), che si sono affiancate alla disciplina codicistica, spesso sovrapp...

Leggi dopo