Bussola

Garage e posti auto

21 Maggio 2018 |

Sommario

Inquadramento | Le tipologie di parcheggi privati | I parcheggi c.d. liberi | I parcheggi condominiali | Guida all’approfondimento |

 

  Nel vigente ordinamento giuridico, i parcheggi sono stati oggetto di frequente regolamentazione legislativa. Non è difficile immaginare la ragione di tale circostanza: l'interesse sociale per tale tipo di bene è molto alto, specialmente in quelle aree urbane dove il loro numero è largamente inferiore alla richiesta di acquisto e/o di utilizzo da parte dei cittadini. Il ripetuto intervento del legislatore ha, però, comportato una stratificazione di norme che rende piuttosto complesso orientarsi in un sistema che comprende tipologie eterogenee, a volte apparentemente sovrapponibili o confliggenti. A ciò si aggiunga che tutto è avvenuto in un lungo arco di tempo, determinando, nel concreto della realtà edilizia, il coesistere di situazioni identiche dal punto di vista di fatto, ma sottoposte ad una diversa disciplina.   Sinteticamente, le fattispecie sono costituite da:   ● i parcheggi previsti dalla legge urbanistica c.d. legge ponte (n. 765/1967) che è intervenuta sulla precedente legge urbanistica (n. 1150/1942) inserendo una specifica norma in quest'ultima (art. 41 sexies) recante la previsione dell'obbligatorietà della realizzazione di un numero minimo di spazi per ciascun edificio; ● quelli previsti in seguito dall'art. 9 della legge n. 122/1989 (c.d. legge Tognoli) che, ...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento