Bussola

Fondo speciale

01 Agosto 2017 |

Sommario

Inquadramento | Obbligatorietà e specialità del fondo | Problematiche connesse al fondo speciale | Casistica | Guida all'approfondimento |

 

Il fondo speciale è stato disciplinato, per la prima volta, nell'ordinamento condominiale con l'art. 1135, n.4), c.c. secondo il quale l'assemblea provvede «alle opere di manutenzione straordinaria e alle innovazioni, costituendo obbligatoriamente un fondo speciale di importo pari all'ammontare dei lavori; se i lavori devono essere eseguiti in base a un contratto che ne prevede il pagamento graduale in funzione del loro progressivo stato di avanzamento, il fondo può essere costituito in relazione ai singoli pagamenti dovuti». L'attuale versione della norma consegue alla modifica di cui all'art. 1, comma 9, lett. d), del d.l. 23 dicembre 2013, n. 145, convertito, con modificazioni, dalla l. 21 febbraio 2014, n. 9; questa era stata necessaria allorché il legislatore, già dai primi momenti di applicazione della nuova norma, si era reso conto che difficilmente la disponibilità di un fondo di riserva, che coprisse l'intero importo dei lavori, sarebbe stata raggiungibile prima dell'inizio degli stessi.

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento