Bussola

Dissenso alle liti

Sommario

Inquadramento | Effetti del dissenso | Modalità applicative | Casistica | Guida all'approfondimento |

 

La disciplina sul dissenso rispetto alla lite rientra fra i numerosi strumenti di tutela dei condomini che appartengono alla minoranza previsti dalla disciplina condominiale per garantirli dalle scelte errate (e da quelle addirittura arbitrarie) della maggioranza. L'art. 1132 c.c. stabilisce che, nel caso in cui l'assemblea dei condomini abbia deliberato di promuovere una lite oppure di resistere ad un'azione giudiziaria intentata da altri contro il condominio, il condomino dissenziente che non intende partecipare alla lite può separare la propria responsabilità per quanto riguarda le conseguenze della lite stessa qualora il condominio dovesse risultare soccombente. A tal fine, il condomino dissenziente deve notificare un apposito atto all'amministratore entro il termine di trenta giorni da quando egli ha avuto notizia della deliberazione in relazione alla quale vuole esprimere il proprio dissenso. L'art. 1138 c.c. dichiara l'inderogabilità dell'art. 1132 c.c..

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento