Bussola

Appalto edilizio

16 Gennaio 2019 |

Sommario

Inquadramento | Appalto e figure contrattuali similari | Stipula del contratto d'appalto con parte appaltante il condominio | Appalto e responsabilità verso terzi | Azione ex art. 1669 c.c. e condominio | Casistica | Guida all’approfondimento |

 

Per l'assolvimento delle proprie finalità istituzionali, che si sostanziano nella conservazione delle parti comuni dell'edificio e nel garantire il godimento dei servizi di interesse collettivo, il condominio opera, di regola, a mezzo di relativi atti negoziali a ciò utili. Frequente è, pertanto, il riferimento operativo alla figura tipica dell'appalto che, secondo la definizione dettata dall'art. 1655 c.c., è il contratto con cui un soggetto imprenditore, a fronte del conseguimento di relativo corrispettivo, si impegna al “compimento di un'opera o di un servizio”. Deve, per altro verso, osservarsi che l'appalto può rilevare anche con riferimento al momento genetico del condominio, ossia all'atto dell'ultimazione della costruzione dell'edificio al cui interno sono comprese unità immobiliari in proprietà esclusiva a cui servizio intervengono le parti comuni, poiché può essere stato oggetto del relativo contratto intercorso con l'impresa appaltatrice sua costruttrice, e ciò nel caso in cui si evidenzino vizi o difetti. La mancanza, però, in capo al condominio, di personalità giuridica, o anche mera soggettività distinta da quella dei condomini che ne integrano il substrato personale e la sua qualificazione di mero “ente di gestione”, ossia apparato organizzatorio appositamente p...

Leggi dopo