Bussola

Albergo e pensione

Sommario

Inquadramento | La disciplina legislativa degli alberghi | Il contratto d'albergo | Del deposito in albergo | Attività ricettive extralberghiere in condominio (affittacamere, bed and breakfast e simili) | Procedimento per l'apertura di un'attività ricettiva | Attività ricettive extra alberghiere | Il contratto di locazione ad uso abitativo e l'attività di bed and breakfast | Il condhotel | Guida all'approfondimento |

 

L'articolo 8 del d.lgs. 79/2011 («c.d. codice del turismo») definisce l'albergo come quella struttura ricettiva, aperta al pubblico, a gestione unitaria, che fornisce alloggio e a richiesta vitto ed altri servizi accessori, in camere ubicate in uno o più edifici. Per attività ricettiva si intende l'attività diretta alla produzione di servizi per l'ospitalità, esercitata in apposite strutture ricettive. Nell'ambito di tale attività è altresì consentita unitamente alla prestazione del servizio ricettivo, una attività commerciale di vendita e quindi non solo la somministrazione di alimenti e bevande alle persone alloggiate, ai loro ospiti ed a coloro che sono ospitati nella struttura ricettiva in occasione di manifestazioni e convegni organizzati, ma anche la fornitura di giornali, riviste, pellicole per uso fotografico e di registrazione audiovisiva o strumenti informatici, cartoline e francobolli alle persone alloggiate, nonché la disponibilità, ad uso esclusivo di dette persone, di attrezzature e strutture a carattere ricreativo per le quali è fatta salva la vigente disciplina in materia di sicurezza. Nel titolo abilitativo all'esercizio di attività ricettiva (del quale si dirà) è pertanto ricompresa anche l'autorizzazione per la somministrazione di alimenti e bevande per le p...

Leggi dopo

Le Bussole correlate >