Schede tecniche

Sisma bonus: le detrazioni per gli interventi antisismici

25 Marzo 2020 | Recupero edilizio

Sommario

Il sisma bonus | Misura e ripartizione della detrazione | Sisma bonus: le detrazioni per gli interventi antisismici - febbraio 2019 | I maggiori benefici quando si riduce il rischio sismico | A chi spetta | Interventi condominiali | Il quadro riassuntivo dei benefici fiscali | Normativa | Criticità nell'applicazione dell'incentivo |

 

Nell'ambito dei lavori di recupero del patrimonio edilizio rientrano tra le spese detraibili anche quelle sostenute per realizzare interventi antisismici, con particolare riguardo all'esecuzione delle opere per la messa in sicurezza statica degli edifici: queste detrazioni prendono il nome di SISMA BONUS. A seconda del risultato ottenuto con l'esecuzione dei lavori, della zona sismica in cui si trova l'immobile e della tipologia di edificio, sono concesse detrazioni differenti. Per le spese sostenute tra il 1º gennaio 2017 e il 31 dicembre 2021, la percentuale di detrazione può arrivare fino all'85% e deve essere ripartita in 5 quote annuali di pari importo. Inoltre, per gli interventi condominiali è possibile cedere il corrispondente credito, in alternativa alla fruizione della detrazione.

Leggi dopo