Quesiti Operativi

Valutazione della gravità dell'inadempimento nel caso di morosità di un conduttore di immobile ad uso non abitativo

 

Nella fattispecie in cui il conduttore di un locale destinato a negozio di vendita al pubblico, convenuto in giudizio mediante un'intimazione di sfratto per morosità, provveda al pagamento dei canoni arretrati prima dell'udienza di comparizione, è fondata la richiesta di sanatoria ai sensi dell'art. 55 della l. n. 392/1978, previa liquidazione degli interessi e delle spese, o quantomeno l'eccezione di infondatezza della domanda di risoluzione del contratto di locazione per grave inadempimento?

Leggi dopo