Quesiti Operativi

Il condomino che intende distaccarsi dall’impianto idrico comune può sottrarsi solo alle spese di fornitura dell’acqua?

 

A causa di una perdita d'acqua si è ritenuto necessario incaricare un ingegnere per redigere un capitolato d'appalto per il rifacimento di tutta la rete idrica modificandone la sede originaria e il tipo di impianto. Tre dei condomini, successivamente alla delibera di approvazione dei lavori e di scelta della ditta, chiedono il distacco dall'impianto e l'esclusione dalle relative spese straordinarie deliberate. È legittima l'esclusione dalla partecipazione delle spese dei tre condomini? Può essere considerata innovazione il rifacimento dell'impianto idrico come innanzi menzionato? Il condomino non presente alla riunione può chiedere il distacco dall'impianto?

Leggi dopo